Un Medico in Famiglia 11, arrivano brutte notizie: parla Milena Vukotic

Un medico in famiglia

Milena Vukotic si confessa al portale Blogo

Milena Vukotic sarà una dei nuovi concorrenti della 14esima edizione di Ballando con le Stelle, lo show condotto da Milly Carlucci che prende il via da sabato 30 marzo 2019.

La nota attrice ha rilasciato una lunga intervista al portale Blogo parlando della sua esperienza nel programma di danza di Rai Uno, ma anche della fiction in cui ha recitato per tantissimi anni, ovvero Un Medico in Famiglia. Andiamo a vedere cosa ha detto.

Milena Vukotic tra Ballando con le Stelle 14 a Un Medico in Famiglia

“Me l’hanno proposto e io, entusiasta, ho accettato. La danza è stata una piccola parte della mia vita, all’inizio. Sono felicissima all’idea di tornare nel mondo della danza, molto diverso da quello del teatro. Come tutte le avventure sono piene di punti interrogativi. La gara? Non ci penso, altrimenti è finita”,

ha iniziato in questo modo l’intervista a Blogo l’attrice Milena Vukotic. Quest’ultima, inoltre, ha detto anche che pensa solo a fare al meglio questa prova che per me è molto particolare. Ritrovarsi a ballare dopo tanti anni è speciale.

Per la donna è un ritorno al passato, ovvero quando iniziò la sua carriera a Parigi dove studiò danza entrando nella compagnia Grand Ballet du Marquis de Cuevas.

Un Medico in Famiglia 11 non si farà: parola della Vukotic

Intervistata dal sito Blogo, Milena Vukotic ha parlato anche del destino di Un Medico in Famiglia, la fiction in cui ha lavorato per anni insieme al grande Lino Banfi. Nello sceneggiato l’attrice ha interpretato Enrica, la moglie di Nonno Libero. Ma l’undicesima stagione si farà o no? La diretta interessata ha dato una notizia poco positiva, ecco le sue parole:

“Ho notizie generali. Per il momento, non si farà la nuova stagione. In strada vengo fermata continuamente, mi viene chiesto se torneremo; io voglio sperare che questo affetto del pubblico nei riguardi della serie possa essere ripagato”.

Milena Vukotic
Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!