Una dieta efficace? La Dieta militare, perdere peso in 3 giorni e dimagrire senza sforzi

Dieta Militare
Alimentazione

Per recuperare la forma, vi consigliamo di seguire la dieta militare. Ecco in cosa consiste e come vi permetterà di perdere peso

Dieta militare o dieta dei tre giorni: ecco come funziona e i dubbi

In vista dell’estate molte persone iniziano a correre ai ripari cominciando a seguire una dieta. Qualcuno l’ha forse già sentita nominare: il sito Themilitarydiet la spiega in maniera molto precisa. Ma quali sono i punti saldi di questa dieta? È una dieta serrata ma controllata che può consentire al corpo di perdere circa 3 chili a settimana facendo però solamente 3 giorni di dieta! Gli altri giorni, si può mangiare esattamente come si desidera.

Molte persone l’hanno trovata efficace, pare che funzioni davvero. La dieta militare è una dieta iperproteica e ipercalorica che riuscirà a farvi perdere subito qualche chiletto di troppo, agendo per primo sui liquidi in eccesso e direttamente sulla massa magra. La prima cosa che bisogna fare per seguire questa dieta è mangiare molte proteine ed eliminare i carboidrati.

Ed è esattamente questo il principio comune alla dieta Dukan, Atkins, dieta a zona, tutte diete che consentono di mangiare quantità illimitate di proteine e zero carboidrati. Andrebbero eliminati però anche tutti gli snack e gli altri alcolici.

Questo regime alimentare permette di perdere peso velocemente proprio grazie alla drastica eliminazione dell’apporto di carboidrati e si mangiano molte proteine. Così facendo si riduce la produzione di insulina e dunque si perde peso.

Bisogna sottolineare però che il dimagrimento non è reale, perché si va a consumare la massa magra e i liquidi. Magari si riesce pure a perdere qualche chilo, ma se ricominciate a mangiare pasta e pane come prima, il peso ritorna con gli interessi.

Ecco i 3 giorni della dieta militare

Giorno 1
Colazione: mezzo pompelmo, 1 fetta di pane tostato, 2 cucchiai di burro d’arachidi, 1 tazza di caffè o tè verde;
Pranzo: 1 scatoletta piccola di tonno al naturale, 1 fetta di pane tostato, 1 tazza di caffè o tè verde;
Cena: 80/90g di carne o pollo, 100g di fagiolini, mezza banana, 1 mela piccola, 2 palline di gelato alla vaniglia.

Giorno 2
Colazione: 1 uovo, 1 fetta di pane tostato, mezza banana;
Pranzo: 1 confezione di fiocchi di latte (170 g), 1 uovo, 5 quadratini di cracker;
Cena: 2 wurstel grandi, 100g di broccoli, 100g di carote, mezza banana, 1 pallina di gelato alla vaniglia.

Giorno 3
Colazione: 5 quadratini di cracker, 30g di cheddar/emmenthal, 1 mela piccola;
Pranzo: 1 uovo, 1 fetta di pane tostato;
Cena: 2 scatolette piccole di tonno al naturale (o 1 una scatoletta grande), mezza banana, due palline di gelato alla vaniglia.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!