Tevez potrebbe lasciare la Juve per…

tevez-juve-contratto-scadenza
Carlitos Tevez potrebbe lasciare la Juve al termine del suo contratto

Carlos Tevez è stato sicuramente uno dei principali protagonisti della scorsa stagione e anche quest’anno l’argentino ha iniziato la nuova annata alla grande. 6 gol nelle prime 6 partite ufficiali, 27 reti in 54 partite ufficiali con la maglia della Juventus.

Un bottino di tutto rispetto che hanno reso l’Apache un giocatore ormai insostituibile nell’attacco bianconero. Eppure l’argentino era arrivato a Torino tra lo scetticismo generale di alcuni tifosi e giornalisti. Molti erano dubbiosi su questo acquisto a causa del suo carattere molto focoso e della sua vena realizzativa che non sembrava essere più quella di un tempo. Inoltre la scelta della maglia numero 10 appartenuta a Del Piero aveva fatto storcere il naso a molti bianconeri.

Invece Tevez, partita dopo partita, ha conquistato la fiducia di tutti sul campo a suon di reti e di prestazioni da vero combattente. Adesso l’attaccante è uno dei beniamini più apprezzati dal popolo bianconero che si godono le prestazioni dell’attaccante arrivato a Torino per soli 9 milioni di euro durante l’estate del 2013.

Gli unici a non accorgersi del suo straordinario periodo di forma sono i commissari tecnici dell’Argentina: Sabella non ha convocato Tevez per i mondiali e la musica pare non essere cambiata con il nuovo ct Gerardo Martino.

Periodo di forma che invece non è passato inosservato alla dirigenza bianconera che ha già proposto all’argentino un rinnovo del contratto in scadenza nel giugno 2016.

Tuttavia non è così sicuro che l’argentino accetti questo prolungamento del contratto a causa del Boca Juniors. Infatti Tevez ha espresso già da tempo la volontà di chiudere la carriera nella squadra che anni fa lo lanciò nel calcio che conta e così è possibile che l’Apache lasci Torino alla scadenza del suo contratto.

Negli ultimi giorni, il procuratore del giocatore ha dichiarato che Tevez si trova benissimo alla Juve e a Torino, ma che la sua permanenza non è scontata. Resta da capire quindi se l’argentino vorrà tornare in patria già nel 2016 (quando cioè avrà compiuto 32 anni) oppure se prolungare il matrimonio con la Juve ancora per qualche anno prima di giocare di nuovo nel Boca.

I tifosi sperano ovviamente che l’argentino accetti il prolungamento fino al 2018 e nel frattempo si godono le prestazioni del loro nuovo numero 10.

 

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!