Sabrina Ferilli svela la scena più difficile de L’Amore strappato

L'Amore Strappato

Domenica scorsa è andata in onda la prima puntata della nuova fiction “L’Amore strappato“, interpretata da Sabrina Ferilli e Enzo De Caro. La serie si compone di sole tre puntate, le quali andranno tutte in onda di domenica e riportano alla luce una storia vera. Si tratta del caso di Angela Lucanto, una bambina che, a soli 7 anni, fu portata via dalla sua famiglia dal tribunale in quanto il padre fu accusato di aver abusato di lei.

La mamma della piccola Angela ha lottato con le unghie e con i denti per riuscire a riprendersi la sua bambina e per scarcerare suo marito. Dopo anni di malagiustizia, Angela è potuta tornare a casa, quando ormai era maggiorenne. Nel corso di un’intervista con il settimanale “Chi”, Sabrina Ferilli ha raccontato qual è stata la scena più difficile da girare.

La scena più difficile da girare

La famosa attrice ha, in più occasioni, rivelato che interpretare il ruolo della madre della piccola Angela, che nel film prende il nome di Arianna, non è stato affatto semplice. La Ferilli ha cercato di immedesimarsi nella donna provando una grande sofferenza nell’immaginare tutto quello che è stata costretta a vivere a causa di un errore.

Nel corso dell’intervista ai microfoni di “Chi“, Sabrina Ferilli ha anche svelato quale sia stata la scena più difficile da girare. L’attrice ha rivelato che il momento più emozionante è stato quello in cui, insieme ad Enzo De Caro, ha potuto riabbracciare la piccola Arianna, che ormai era diventata una donna. Girare quella scena è stato davvero devastante per la Ferilli, la quale non è riuscita a trattenere l’emozione e l’agitazione.

Sabrina Ferilli parla di Angela e sua mamma

Sabrina Ferilli, dopo aver spiegato quella che è stata la scena più difficile da girare, ha speso anche qualche parola per commentare la vita di Angela Lucanto e di sua madre. Oggi, quella bambina così tanto martoriata è cresciuta ed è diventata una donna adulta e responsabile. Da pochissimo tempo è diventata anche mamma e, secondo il punto di vista dell’attrice, questo è il dono più bello che potesse ricevere.

Per quanto riguarda la madre, invece, lei rappresenta un esempio di eroina moderna. Una donna forte che non si è mai arresa ed ha sempre creduto a suo marito nonostante tutto. L’ingiustizia subita da questa famiglia è stata davvero devastante ma, per fortuna, la storia si è conclusa con un lieto fine.

Domenica prossima, 7 aprile, su Canale 5, andrà in onda il secondo episodio della fiction.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!