Grande paura per Raffaella Carrà a poche ore prima di ‘A raccontare comincia tu’: ecco cosa è successo

Raffaella Carrà agitata per il debutto di stasera di A raccontare comincia tu

Raffaella Carrà mancava dal piccolo schermo da ben tre anni, ovvero da quando su Rai Due aveva ricoperto il ruolo di coach nel talent show The Voice of Italy.

In queste ore, però, non fa notizia il suo ritorno in televisione, bensì la sua grande paura di debuttare dopo tempo in prime time. Il caschetto biondo è divorata dall’ansia per la prima puntata di A raccontare comincia tu, in onda questa sera alle 21:15 su Rai Tre.

“Più passa il tempo e più ho paura, prima ero più spavalda”,

Raffaella Carrà si confessa ad Agi

ha dichiarato Raffaella Carrà che nella sua lunga carriera artistica ha presentato anche: Milleluci, Canzonissima e Carràmba. Alcune ore fa la 75enne ha rilasciato una lunga intervista per Agi rivelando che questa sera sarà a tu per tu con il grande showman siciliano Rosario Fiorello.

Mentre giovedì prossimo troveremo Sophia Loren, mentre le restanti puntate, anche se non sappiamo l’ordine cronologico, ci saranno anche: Maria De Filippi, Leonardo Bonucci, Riccardo Muti e Paolo Sorrentino. La novità di questo format che oltre ad avere l’ospite in studio seduto accanto alla conduttrice, verranno trasmessi ricordi di infanzia, flash di repertorio, girate tra esterni.

La Carrà nostalgica di Carràmba che sorpresa

“Questo nuovo programma mi ha convinto, ma l tv stava benissimo anche senza di me, e io non sono una maniaca del video, mi occupo dei nipoti, viaggio, riposo la mente. Ormai sono grande ho avuto tanto dalla tv e posso anche stare senza”,

ha rivelato Raffaella Carrà per l’Agi. Quest’ultima, però, in questi anni si è chiesta per quale motivo la Rai non l’ha chiamata per rifare Carràmba che sorpresa, un programma rimasto nel cuore della donna. Nel corso della lunga intervista ha parlato anche della sua famiglia, di sport, televisione e impegni professionali.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!