‘Mi ha picchiato davanti…’: Gigi D’Alessio, la clamorosa confessione della ex colf sul figlio Claudio

Guai giudiziari in vista per Claudio D’Alessio, il figlio del grande Gigi

Arrivano dei guai giudiziari per Claudio D’Alessio, il figlio del grande Gigi. Il ragazzo, infatti, è stato accusato dalla sua ex collaboratrice domestica di vessazioni e percosse durante il suo periodo di lavoro presso la sua casa nella Capitale. Secondo la testimonianza della colf, quest’ultima era costretta a vivere in una stanza sprovvista di porta e senza armadi.

Inoltre, durante una sera di un’estate di alcuni anni fa sarebbe stata picchiata e minacciata dal figlio del cantautore partenopeo. Una triste vicenda che a quanto pare vede coinvolta anche Nicole Minetti.

L’ex collaboratrice domestica contro il figlio di Gigi D’Alessio

La persona che accusa Claudio D’Alessio si chiama Halyna Levkova. Quest’ultima ha dichiarato davanti al giudice il 5 aprile 2019, rivelando fatti accaduti ben cinque anni fa all’interno dell’appartamento del figlio di Gigi, che si trova nel quartiere Parioli di Roma. La colf, secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, ha denunciato maltrattamenti a partire dalle sue condizioni di vita, definite al limite della schiavitù.

In più, Claudio non avrebbe quasi mai pagato la collaboratrice domestica per il suo lavoro, e per questo la donna era pronta a lasciare tutto. Ma una notte, ovvero il 5 luglio 2014, accadde qualcosa d’inaspettato. Il primogenito di Gigi era in compagnia di Nicole Minetti, i due facevano rumore non facendo dormire la signora Halyna. Quindi, quest’ultima avrebbe deciso di recarsi da loro pregandoli di smetterla, ma come risposta avrebbe ricevuto un’aggressione da parte di Claudio.

La minaccia di Claudio D’Alessio alla sua ex colf

“Gli dico che avrei chiamato il padre per i soldi. Lui, come una furia, ha preso le mie cose, mi ha spinto contro il muro, poi ha minacciato di uccidermi e infine mi ha sbattuto fuori casa. La compagna per la paura si è chiusa in camera“,

ha riferito l’ex colf di Claudio D’Alessio. Quest’ultima, inoltre, ha confessato che si è ritrovata mezza svestita per le strade della Capitale in cerca di un Pronto Soccorso per farsi curare. Ma prima che la donna arrivasse all’ospedale San Filippo Neri, avrebbe ricevuto la chiamata del figlio di Gigi facendole la seguente minaccia:

“Se mi denunci, faccio salire i miei amici di Napoli, quelli che tu sai, e faccio uccidere tuo figlio“.

Nonostante queste parole la badante ha trovato il coraggio di andare dai Carabinieri per denunciare il tutto.

Claudio D’Alessio
Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!