Notre Dame, perdita indicibile: la cattedrale si salverà?

Notre Dame, perdita indicibile: la cattedrale si salverà?
Notre Dame, perdita indicibile: la cattedrale si salverà?

Iniziata una raccolta fondi per la ricostruzione di Notre Dame, cattedrale di stile gotico risalente all’anno 1000 e simbolo artistico, culturale e storico della Francia. Come sappiamo, nel tardo pomeriggio di ieri, l’inestimabile patrimonio dell’umanità è stato devastato da un violento incendio che ha fatto crollare il tetto e la guglia più alta dell’edificio sacro, costruiti rispettivamente in legno e ferro.

I Pinault, una delle più ricche famiglie di Francia, hanno già promesso 100 milioni come contributo per la ricostruzione della cattedrale di Notre Dame. Una notte intera di lavoro per i pompieri, i quali hanno fatto sapere che la struttura è fortunatamente salva. Al momento è stata aperta un’inchiesta per disastro colposo.

Notre Dame: Papa Francesco accanto ai francesi

Il direttore della Sala Stampa vaticana, Alessandro Gisotti, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

‘Il Papa è vicino alla Francia, prega per i cattolici francesi e per la popolazione parigina sotto shock per il terribile incendio che ha devastato la cattedrale di Notre Dame’

Il pontefice ha inoltre assicurato le sue preghiere nei confronti di tutti coloro che stanno affrontando questa situazione così delicata. Un episodio che equivale ad un lutto per la nazione francese e non solo.

Tusk: invito a partecipare alla ricostruzione

Donald Tusk ha scritto su Twitter:

‘Vorrei esprimere parole di consolazione e solidarietà alla Francia, anche come cittadino di Danzica, distrutta e bruciata al 90% … poi ricostruita’

Tusk ha invitato i 28 stati dell’Unione Europea a partecipare alla ricostruzione della cattedrale di Notre Dame.

Le ore drammatiche

Tutto è iniziato alle ore 18:52, quando è improvvisamente scoppiato un incendio sull’impalcatura di Notre Dame. Alle 19:52 è crollata la guglia: la costruzione aveva un’altezza pari 45 metri ed un peso di 750 tonnellate. Alle 20:11 è crollato il tetto della cattedrale. In seguito le fiamme provenienti dal tetto si sono alimentate tanto da diffondersi fino alla torre Nord. C’è da specificare come l’impalcatura attorniante il tetto e la guglia era stata montata pochi giorni fa. Inoltre, lo scorso 11 aprile erano state rimosse le 16 statue di bronzo sul tetto per alcune operazioni di restauro.