Grande Fratello 16: Michael Terlizzi si dichiara a Cristian Imparato ma lui gli dice di no (Video)

GF 16

Grande Fratello 16: la scelta di Cristian e Michael, il cantante dice no al modello

Ieri pomeriggio la casa del Grande Fratello 16 si è trasformata nel dating show ideato e condotto da Maria De Filippi, Uomini e Donne. I protagonista erano Cristian Imparato che ha indossato i panni del tronista gay e Michael Terlizzi da corteggiatore e successivamente anche Gaetano Arena.

Ma la cosa clamorosa è che il figlio di Franco si è beccato un sonoro no da parte del cantante palermitano. Dopo il rifiuto, Michael, naturalmente per finta, si è candidato al prossimo trono omosessuale e poi è andato a salutare Tina Cipollari che l’ha interpretava l’ex marito Chicco Nalli. (Continua dopo il video)

Il grande Fratello si trasforma nel Trono Gay di Uomini e Donne

La cosa che ha meravigliato un po’ tutti è che Michael Terlizzi si è apprestato a fare il corteggiatore gay dopo tutte le paranoie dei giorni scorsi. Ricordiamo, infatti, che sin da subito Cristian Imparato ha insinuato che secondo lui il modello ha delle tendenze omosessuale e che non vuole ammetterlo. Il diretto interessato è entrato in crisi ma poi ha sbottato ribadendo di essere etero.

Molto probabilmente le conversazioni con Kikò Nalli e l’intervento della conduttrice del Grande Fratello 16, Barbara D’Urso sono serviti al 32enne per capire che se lui è certo del suo orientamento sessuale, non deve dimostrare nulla nessuno. Quindi non deve avere paura di quello che possono pensare le persone fuori e dentro e fuori la casa di Cinecittà.

Gf 16: Cristian Imparato criticato sul web

Naturalmente la scena del Trono gay di Uomini e Donne all’interno della casa del Grande Fratello 16 ha divertito molto il pubblico, ma ci sono state anche delle polemiche sul web. Il motivo? Secondo degli internauti Cristian Imparato ha il chiodo fisso su Michael Terlizzi e vuole a tutti i costi che confessi qualcosa che magari non è. C’è da dire anche che il figlio di Franco si è apprestato spontaneamente al gioco.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!