‘Un grande spavento…’: Simona Ventura e le parole di preoccupazione a poche ore da The Voice of Italy

Simona Ventura lascia Temptation Island Vip, ecco perché
Simona Ventura lascia Temptation Island Vip, ecco perché

Simona Ventura torna su Rai Due con The Voice of Italy 2019

Dopo anni d’assenza dalla Rai, questa sera alle 21:15 Simona Ventura tornerà ufficialmente in onda sulla tv di Stato. L’artista torinese sarà alla guida di The Voice of Italy.

Qualche giorno fa, però, la conduttrice è stata ospite a Ballando con le Stelle 14 come ballerina per una notte. Ovviamente Milly Carlucci non poteva non farle alcune domande alla collega che è stata lontana da Rai per molto tempo.

La padrona di casa ha detto alla sua ospite che questa estate ha fatto prendere a tutti un grande spavento per via del figlio Nicolò Bettarini. Ricordiamo, infatti, che quest’ultimo all’uscita di una discoteca milanese è stato brutalmente aggredito e si è salvato solo per miracolo. La Ventura, però, ha liquidato la Carlucci con: “Adesso va tutto bene”. Poi c’è stata la sua esibizione che ha incantato la giuria del talent show del sabato sera.

Simona Ventura e i prossimi progetti in televisione

Simona Ventura è tornata più agguerrita che mai dopo essere stata accantonata dalla Rai. L’esperienza a Sky, ad Agon Channel, un’emittente albanese e poi due anni a Mediaset l’hanno fatta crescere moltissimo. Dopo la nomina di Carlo Freccero come direttore di Rai Due, quest’ultima l’ha voluta a tutti i costi alla tv pubblica. Il dirigente, infatti, inizialmente le ha affidato The Voice of Italy 2019 che partirà ufficialmente stasera.

Ma stando alle ultime indiscrezioni, sembra che SuperSimo avrebbe fatto le scarpe e Costantino Della Gherardesca prendendosi la conduzione della nuova stagione del reality Pechino Express che potrebbe prendere il via da gennaio 2020. Inoltre circola voce che l’ex moglie di Stefano Bettarini il prossimo anno televisivo potrebbe tornare alla guida di Quelli che il calcio. Sarà davvero così? Non ci resta che aspettare le prossime settimane per sapere qualcosa in più.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!