Inizia in questi la nuova campagna di educazione sanitaria.

belli

Inizia in questi giorni la nuova campagna di educazione sanitaria promossa dalla Regione: è il progetto “Belli Sicuri”, dedicato alle nuove norme in materia di vigilanza sui cosmetici introdotte dalla normativa europea.

 

Se la campagna precedente del 2011 ha contribuito a migliorare la conoscenza di quali prodotti rientrino nella categoria dei cosmetici e sui rischi che possono derivare dall’impiego di prodotti non sicuri, scaduti o impropriamente utilizzati, la seconda fase del progetto, finanziato dal Ministero della Salute, punta a sensibilizzare gli utilizzatori “finali” dei cosmetici (i consumatori o i professionisti che li impiegano nell’ambito della propria attività lavorativa) sull’utilità di segnalare eventuali effetti indesiderabili- gravi e non gravi- derivanti dall’utilizzo di questi prodotti.

 

Il progetto si articola in una serie di attività divulgative coordinate: nel mese di maggio si è svolto un corso di formazione rivolto agli operatori di vigilanza dei Servizi di Igiene Pubblica delle Aziende sanitarie locali che offriranno il supporto nella compilazione dei moduli. Nelle prossime settimane saranno organizzati tour informativi in alcuni grandi centri commerciali del Piemonte, distribuiti opuscoli informativi, card promozionali, depliant e realizzati spazi web dedicati alla campagna.

 

La campagna informativa è sostenuta dagli Ordini dei Medici, da Federfarma, dagli Uffici relazioni con il pubblico delle Aziende sanitarie regionali, dalle associazioni dei consumatori e dalle associazioni di categoria degli estetisti.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!