Sara Varone mette in guardia Pamela Prati dalle sue manager: ‘E’ una trappola, anch’io avevo un fidanzato fantasma’:

Varone e Prati

Sara Varone avvisa Pamela Prati sulle sue manager

Arriva un nuovo colpo di scena sulla vicenda del presunto matrimonio tra Pamela Prati e Mark (Marco) Caltagirone. Infatti, nonostante le recenti dichiarazioni della soubrette sarda nel salotto di Verissimo, il settimanale Oggi ha riportato delle dichiarazioni che sicuramente creeranno un terremoto mediatico. (Continua dopo le foto)

Sara Varone si confessa al magazine Oggi

A rafforzare i dubbi ci ha pensato la showgirl Sara Varone che, intervistata dal settimanale di gossip Oggi, ha raccontato la sua esperienza col fidanzato fantasma. Inoltre la donna ha messo in guardia Pamela Prati da questo gioco abbastanza pericolo che sicuramente comporterà delle conseguenze dolorose.

Ma cosa accomuna la Varone con l’ex prima donna del Bagaglino? Ad unire le due storie sono le due manager della Prati che negli ultimi tempi sono state ospiti a Live Non è la D’Urso per difendere la propria cliente dagli attacchi esterni. Stiamo parlando di Pamela Perricciolo, di cui l’ex valletta di Buona Domenica era diventata amica, ed Eliana Michelazzo.

“Per alcuni mesi ho avuto una relazione affettiva con una persona che non è mai esistita. Esisteva invece un suo profilo Facebook, ed esisteva l’immagine di un ragazzo bellissimo capace di scrivermi tante parole che riuscivano ad aver presa sul mio cuore”,

ha raccontato la Varone al periodico Oggi. L’agente della Prati le comunicò che lui era un certo David Lorenzo Coppi, nipote del noto legale Franco Coppi. Ma per Sara era praticamente impossibile entrare in contatto con lui:

“Ogni volta però che tentavo di incontrarlo, Pamela ed Eliana mi dicevano che creavo grossi conflitti in famiglia. Che David e suo padre, un importante magistrato, litigavano perché lui era insofferente a tutte le norme cautelari che doveva osservare per la sua sicurezza”.

Sara Varone afferma che è tutta una trappola

Ma il racconto assurdo di Sara Varone al settimanale Oggi non è finito qui. La donna addirittura non poteva avere nemmeno dei contatti telefonici:

“No, perché dicevano che poteva essere intercettato… Ma un certo punto mi sono ribellata, gli ho scritto che volevo incontrarlo a tutti costi, altrimenti sarebbe finito tutto. Ed è successo l’inferno”.

Questa storia l’ha stravolta dal punto di vista psicologico. Poi scoprì che questo Lorenzo non era mai esistito, quindi Sara diede a Pamela una somma di denaro. Poi ha cambiato numero e non ha più voluto avere niente a che fare con loro.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!