Iva Zanicchi senza vergogna lo fa davanti a tutti: ‘Magari ce l’avessi sempre in bocca…’

Iva Zanicchi

Iva Zanicchi ospite al Maurizio Costanzo Show

Iva Zanicchi sta attraversando un bellissimo periodo dal punto di vista lavorativo. L’Aquila di Ligonchio, infatti, dopo aver fatto la giurata a Tu si que vales, ha iniziato la tournée teatrale e ora è opinionista al Grande Fratello 16. Giovedì sera la donna è stata ospite al Maurizio Costanzo Show e, come al suo solito ha detto qualcosa molto spinta che ha fatto ridere tutto il pubblico presente in teatro. Andiamo a vedere cosa è accaduto.

Le confessioni bollenti di Iva Zanicchi al Maurizio Costanzo Show

Intervistata al Maurizio Costanzo Show, Iva ha detto che la figlia è molto preoccupata di lei perché in televisione dice spesso delle parolacce e che i nipoti la guardano.

“Come sei noiosa, e che ca**o!”

ha replicato la Zanicchi alla consanguinea.

“Vedi, ce l’hai sempre in bocca”,

ha sbottato la figlia della cantante, riferendosi alle continue parolacce della madre. La risposta dell’Aquila di Ligonchio è stata:

“Magari!”.

Naturalmente la rivelazione dell’opinionista del GF 16 ha scatenato le risate del tra pubblico e qualche imbarazzo agli altri ospiti sul palco.

Iva Zanicchi parla del suo ruolo al Grande Fratello 16

Al Maurizio Costanzo Show, Iva Zanicchi ha parlato del suo ruolo di opinionista al Grande Fratello 16. La cantante ha affermato che deve ancora adattarsi al reality show condotto da Barbara D’Urso.

“Al Grande Fratello sento che mi sforzo, per ora ho espresso poco. Devo conoscere meglio questi ragazzi che sono dentro questa Casa, che obiettivamente a me poi in fondo non interessa niente di quello che fanno. E invece no, mi devo interessare”,

ha riferito la donna. Quest’ultima, inoltre, ha confessato che a lei la parola opinionista non è un’espressione che non ama, non ha le caratteristiche adatte:

“Per esempio non riesco mai a prevaricare gli altri. Una brava opinionista deve saltare sulla voce agli altri. Non mi riesce, è contro la mia natura”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!