Dieta, frutta secca per dimagrire: ecco come

Mandorle anti-diabete

La frutta secca contiene un carico prezioso di elementi importanti per la nostra salute. In particolare notevole risulta l’apporto di vitamine e sali minerali. Tuttavia non gode della considerazione che meriterebbe. Difatti quando si pensa ad una dieta dimagrante di primo acchito non si associa alla frutta secca. In realtà questi alimenti possono rivelarsi utile per dimagrire.

Frutta secca: perché può aiutarci a dimagrire

In particolare alcune ricerche hanno dimostrato che l’integrazione nella dieta di noci, pistacchi, mandorle ed arachidi nell’ambito di una dieta ipocalorica favorisce la perdita di peso. Ciò avviene perché questi frutti aumentano il senso di sazietà e quindi svolgono una azione di controllo sulla fame.

Dieta, frutta secca: alcune proprietà

1) Le mandorle sono frutti ricche di vitamine e acidi grassi monoinsaturi. Sono indicate in particolare a chi pratica un’attività sportiva perché aiutano a reidratare l’organismo dopo la perdita, con la sudorazione, dei sali minerali. Essendo ricca di zinco ha anche un effetto anti-infiammatorio che va a beneficio di fegato e capelli. In particolare ne favorisce la ricrescita perché partecipa nella sintesi degli androgeni che svolgono un ruolo per la crescita del capello.

2) I pistacchi forniscono un ottimo apporto proteico. Grazie alla presenza dei folati e della vitamina B6 sono utili anche per diminuire il colesterolo cosiddetto “cattivo”. Se consumati regolarmente aiutano a diminuire la pressione sistolica riducendo la frequenza degli episosdi di tachicardia (battito accelerato del cuore), soprattutto quando si è alle prese con forti stress.

3) Le noci sono un toccasana per il cuore. Contengono acidi grassi omega 6 e omega 3 e l’amminoacido arginina grazie a cui proteggono il muscolo cardiaco dalle patologie cardiovascolari. Buono anche l’apporto in termini di vitamine E , B1 e B6. La presenza di minerali, quali fosforo, zinco, rame e magnesio, ha un effetto anti-ossidante e quindi anti-invecchiamento, che preserva sia le funzionalità del cervello che dei muscoli. Inoltre la presenza di fibra insolubile favorisce la regolarità intestinale.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!