Tour Eiffell in rosa: prevenzione del cancro al seno

Ottobre è il mese della prevenzione  del cancro al seno. Ultima arrivata delle molte compagne che si avvicendano è quella del nastro rosa. Da ieri per tutto il mese, i monumenti di tutto il mondo saranno illuminati di rosa, per sensibilizzare sul tema. Senza dubbio il più suggestivo è la Tour Eiffell, monumento simbolo di Parigi, dall’ampia visibilità che sicuramente,contribuirà alla lotta della patologia e spingerà alla diagnosi precoce.

Tour Eiffel in rosa, nella prima sera della campagna Nastro Rosa per la prevenzione del cancro al seno.
Tour Eiffel in rosa, nella prima sera della campagna Nastro Rosa per la prevenzione del cancro al seno.

Oggi in Italia ogni anno si ammalano circa 55.000 donne, 8 su 10 guariscono perfettamente.Il tumore al seno è quindi una delle neoplasie meglio curabili, soprattutto se diagnosticate per tempo.  Purtroppo in un 5-7% delle donne il tumore manifesta i propri sintomi quando  è in fase avanzata, anche se, bisogna dire che  oggi si possono tenere sotto controllo e rispondono bene ai trattamenti. Quando si sviluppano le metastasi, si può cronicizzare la malattia, tenendo sotto controllo la malattia.

Per questo motivo gli oncologi spingono a fare l’auto-palpazione e regolari controlli anche a partire dai soli 20 anni, per poter ottenere una diagnosi precoce e avere maggiori chance di guarigione completa che in questi casi, raggiungono il 90% di possibilità.