Hermitage: al cinema un tour al museo

Uno dei più famosi musei del mondo, l’Hermitage di San Pietroburgo, arriva al cinema il 14 Ottobre per un tour all’interno delle sue sale. La proiezione del film Hermitage di Margy Kinmonth avverrà in data unica nelle sale italiane, per festeggiare il 250esimo anniversario della fondazione del Museo. Era il 1764, infatti, quando la zarina Caterina II acquistò circa 255 dipinti da una raccolta d’arte berlinese, dando così avvio ad una delle raccolte più famose del mondo.

Prima dimora imperiale e poi museo di Stato, l’Hermitage ha arricchito negli anni la sua collezione ed è ora sede di una delle maggiori raccolte d’arte che sia visitabile, e sul grande schermo viene resa possibile una visita guidata ai suoi segreti e alle sue particolarità. La zarina aveva immaginato questo luogo come un eremo isolato, affacciato sul fiume Neva, e non certo come uno dei centri più noti dell’arte mondiale. Allo stesso tempo, però, Caterina si teneva costantemente informata sulle eventuali bancarotte dei più noti collezionisti d’Europa, per accaparrarsi al miglior prezzo pezzi di inestimabile valore, creando, così, il Museo che oggi tutti conosciamo.

La pellicola cinematografica, prodotta da Nexo Digital, in collaborazione con Mymovies.it, guiderà gli spettatori in un tour alla scoperta di alcune delle tre milioni di opere d’arte custodite a San Pietroburgo. Tappe del tour saranno le opere di Rembrandt e i capolavori dell’arte russa; la collezione di gioielli che furono di Caterina II; alcune suggestive opere di Leonardo e le candide sculture  di Canova, passando per Raffaello e Caravaggio e, anche, per opere solitamente nascoste al pubblico.

 

 

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!