Limone per disintossicarsi, rimineralizzarsi e riportare il corpo ad valori alcalini.

Limone per disintossicarsi
Limone per disintossicarsi

Limone per disintossicarsi e non solo, riportare la giusta mineralizzazione e sopratutto perdere acidità dell’organismo e tornare su valori alcalini.

Come utilizzarlo? Semplice, spremere uno o due limoni, diluirli in acqua calda o tiepida, e berli al mattino appena svegli, almeno 5 minuti prima di fare colazione. Semplicissimo e molto utile.

Molta gente crede che questa specie di limonata di prima mattina sia un pugno nello stomaco. Trattandosi di una semplice e povera bevanda, alla portata di tutti, con la capacità però, di eseguire una profonda e completa pulizia del nostro corpo e di tutto l’organismo non solo per la sua azione disintossicante, ma anche rimineralizzandolo. Ricordiamo che il limone è ricco di vitamine e minerali, in oltre è un grande alcalinizzante con la capacità di contrastare situazioni di acidosi all’interno dell’organismo, causa di molti disturbi e patologie. Gia nel 1931 un premio nobel scopri e studio le principali cause di un corpo acido, sopratutto in funzione di cellule cancerogene, ma questo discorso lo affronteremo più avanti in un altro post.

I risultati, i miglioramenti si notano in poco tempo, dopo una decina di giorno si potrà notare una digestione più facile ed efficace, grazie al limone mattutino si riesce a:

  • fare scendere un pochino il colesterolo grazie all’azione fluidificante del sangue
  • regolarizzazione del metabolismo
  • un aiuto al sistema immunitario rafforzandone le difese naturali
  • aiutare nella perdita di peso, ma solo quello superfluo
  • un aiuto per i problemi reumatici
  • un aiuto a assimilare il calcio nelle ossa

La nostra spremuta calda di limone, ci aiuta ad eliminare tossine, ma introduce nel nostro organismo tanti elementi necessari, infatti il limone contiene Potassio, fosforo, rame, ferro, manganese, naturalmente acido citrico e le vitamine A, B1, B2, B3, C e P.

La posologia, come detto prima, dovrebbe essere un bicchierone al mattino a digiuno, ma non tutti riescono di prima mattina ad ingerire tale quantità di succo dal gusto molto acido. Il mio consiglio e’ di iniziare con dosi minori, magari iniziate con mezzo limone diluito in molta acqua calda, per poi di volta in volta aumentare il succo e diminuire l’acqua. Attenzione non dolcificate assolutamente!

Perché abbia l’effetto desiderato si consiglia di non consumare immediatamente altro cibo, o altre bevande, chi può aspettare un ora per far colazione sarebbe ideale, ma non tutti al mattino hanno tempo sufficiente, quindi vi consiglio almeno 5 minuti di digiuno dopo l’assunzione della limonata.

Questa è una terapia completamente naturale, dicono poco consigliata a chi ha insufficienze epatiche o iperacidità gastrica, ma sinceramente, pativo di bruciori gastrici, reflussi ma, io affermo che da quando prendo la limonata al mattino, reflussi scomparsi, acidità di stomaco scomparsa, digestione molto più semplice e veloce.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!