‘Mi sono operato…’: Eros Ramazzotti lascia temporaneamente la musica, ecco il motivo (Foto)

Concerto Eros Ramazzotti, la presenza di Pippo Baudo manda i fan in visibilio
Concerto Eros Ramazzotti, la presenza di Pippo Baudo manda i fan in visibilio

Eros Ramazzotti si è operato alle corde vocali

Arrivano delle notizie poco positive per tutti i fan di Eros Ramazzotti. Il noto cantautore romano purtroppo è stato obbligato a fermarsi a causa di un problema alle corde vocali. Per questo motivo il padre di Aurora dovrà stare fermo per circa due mesi, mettendo in stand by la tournée mondiale iniziato lo scorso febbraio da Mantova facendo il giro dell’Europa per poi tornare ancora una volta nel nostro Paese.

Quindi Ramazzotti ha annullato la tappa del 14 maggio a Guadalajara presso l’Auditorium Telmex, il 16 a Mexico City all’Auditorio Nacional, il 18 a Monterrey al Banamex Auditorium, prima dello spostamenti a nord dell’America, con un concerto al Greek Theatre di Los Angeles.

Le parole di Eros Ramazzotti sui social network

L’annuncio dello stop dei concerti lo ha fatto lo stesso Eros Ramazzotti attraversi i suoi canali ufficiali. Nello specifico il cantautore capitolino ha postato uno scatto che lo ritrae al fianco con il medico che lo ha operato alle corde vocali. Inoltre il padre di Aurora si è scusato con tutti i suoi fan. Le foto in questione sono stare realizzate in due lingue: italiano e spagnolo.

L’artista ha affermato che alla fine della prima fase del tour si è dovuto necessariamente fermarsi per sottoporsi ad un intervento alle corde vocali per un problema di ispessimento e per ritornare ancora più forte di prima. Ora Eros dovrà stare fermo e riabilitarsi per almeno due mesi. Poi si è dispiaciuti per tutti i suoi fan sparsi in nord, centro e sud America. (Continua dopo il post)

Quando recupererà le date dei concerti annullati

Nel post pubblicato su Instagram, Eros Ramazzotti ha aggiornato tutti i suoi seguaci sui tempi di recupero e quando recupererà i concerti che ha bloccato. Il diretto interessato ha affermato che risanerà il tutto l’anno prossimo, mentre in Europa riprenderà a cantare l’11 luglio a Locarno per due mesi di festival musicali. Poi ha ringraziato il professor Markus Hess per la sua grande professionalità.