Marco Bocci e Laura Chiatti in viaggio a Disneyland Paris

Chiatti e Bocci
Chiatti e Bocci, Disneyland Paris, Instagram

La coppia come sempre al centro del mirino

Laura Chiatti e Marco LBocci, la coppia proprio in questi giorni si sta godendo un magnifico viaggio, una vacanza di breve durata a Parigi, in compagnia dei due figli e di alcuni amici. Ovviamente tappa fissa non poteva non essere Disneyland Paris.

Hanno condiviso qualche attimo del viaggio su Instagram pubblicando una foto di famiglia sotto la quale Marco ha scritto ironicamente che sono giorni parecchio faticosi. Perché? Il motivo è che i bambini (come tutti) sono delle belve scatenate soprattutto a 4 e 3 anni e come per qualunque genitore al mondo, stargli dietro è una fatica.

Nonostante l’ironia parlando di fatica, tantissimi follower si sono scatenati lasciando una serie di commenti negativi contro di lui. Siamo soliti leggere che il popolo del web si è scagliato contro Laura, stavolta invece è tutta colpa dell’ironia di Marco Bocci che non è stata per niente ben accolta.

Chiatti e Bocci, ecco le accuse a loro rivolte dal popolo social

In alcuni casi si tratta di invidia, qualcuno scrive che non tutti possono permettersi la fatica di portare i figli a Disneyland, altri gli ricordano che i bambini possono camminare perchè hanno le gambette ed i piedini. Ma il commento più cattivo è quello di Simona che critica pesantemente le frangette ed i codini dei maschietti che vengono spesso combinati come delle femminucce. L’invito che rivolge Simona alla coppia è:

“Volete una femmina? Provate a fare il terzo figlio…”

Dopo tutto questo, il web si è praticamente infiammato e Laura non poteva assolutamente fare finta di niente rimanendo in silenzio. Ha quindi perso le staffe ed ha risposto che non è vero che stanno dalla mattina alla sera senza fare nulla. Dà al popolo del web dei poveracci e aggiunge che con certa gente non si può essere assolutamente educati.

Intanto Marco Bocci e Laura Chiatti continuano a divertirsi insieme ad amici e famiglia non permettendo ai social di rovinare dei giorni di vacanza. Tutto questo ci mette purtroppo di fronte ad una situazione piuttosto preoccupante. Essere personaggi famosi equivale spesso ad essere nullafacenti tanto che ogni parola, anche una battuta fatta con leggerezza solleva un grande polverone, una polemica social più grande del dovuto.

Molti personaggi famosi scelgono di non condividere alcun contenuto mantenendo la privacy, poi però vengono criticati perché eccessivamente riservati. Quando qualche personaggio però ama condividere la propria vita accade questo. Quindi bisognerebbe chiedersi con un pò di sincerità: da che parte sta l’errore?

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!