George Clooney padrino del royal baby? Ecco la risposta

George Clooney

Felici, ma anche spossati. Sarà questo lo stato attuale di Meghan Markle e Harry d’Inghilterra, reduci da giornate, senza dubbio, impegnative, culminate con la nascita del royal baby. Tra i sostenitori più celebri della coppia, George Clooney, legato soprattutto all’ex collega, così come la moglie Amal.

In un periodo tanto importante per la famiglia reale era naturale che il divo di Hollywood prendesse parola. Anche perché i media americano ipotizzano che proprio lui farà da padrino al piccolo Archie Harrison. Per commentare le voci ha partecipato a uno degli show più seguiti negli States, il Jimmy Kimmel Live!

George Clooney padrino del royal baby? La risposta dell’attore al Jimmy Kimmel Live!

Cosa hanno di vero le indiscrezioni trapelate negli ultimi giorni? Sempre meglio chiedere al diretto interessato, perciò ecco che George colloquia amabilmente col noto conduttore. Ed ecco che, tra i tanti temi toccati, Kimmel piazza la domanda che gli amanti della cronaca rosa si stanno chiedendo. Se lo vedevate già nelle vesti di padrino, ci spiace deludervi, ma pare che non sarà così.

Difatti, Clooney si tira subito indietro, nel corso di un’intervista al Jimmy Kimmel Live! perché non adeguato al ruolo. Dunque, quando verrà il momento di valutare i candidati, il Duca e la Duchessa del Sussex non potranno fare affidamento su George Clooney, che, scherzosamente, li invita a non prenderlo in considerazione. Per lui sarebbe, infatti una pessima idea, dati i doveri da rispettare per diventare padrino: bastano e avanzano i suoi gemelli!

Festeggiamenti rovinati!

George e consorte, Amal Alamuddin, hanno legame stretti con Meghan Markle e Harry, infatti sono stati invitati al matrimonio reale e Amal in persona ha aiutato Meghan nell’organizzazione del baby shower, a New York. Nel corso della partecipazione al talk-show, Clooney prega gli amici di non rimanerci male per il rifiuto, in quanto, con ogni probabilità, non sarà il padrino di nessuno.

Infine, sorride e, appellandosi sempre all’ironia, conferma che ora condivide il compleanno con il nuovo royal baby. Un evento che “rischia” di aver scombussolato i suoi prossimi compleanni. Riguardo, infatti, ai festeggiamenti, George ha dichiarato che quel bambino gli ha rubato i riflettori, un po’ irritante in quanto gli ha rubato il giorno di compleanno, il suo giorno. Non bastavano Orson Welles e Sigmund Freud, chiosa divertito. A proposito, nel 2019 George Clooney ha compiuto 59 anni. Dato come li porta, sembra quasi che il tempo per lui si sia fermato.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!