Eurovision Song Contest: ecco chi è il vincitore dell’edizione 2019 (Foto)

Eurovision Song Contest 2019

La finale di Eurovision Song Contest 2019

Ieri sera dalle su Rai Uno è andata in onda la finalissima di Eurovision Song Contest 2019 in diretta da Tel Aviv, in Israele. Netta ha introdotto tutti gli artisti che si sono esibiti per la finale. Erano 26 i paesi partecipanti. Una delle ospiti di questa manifestazione è stata Dana International, la prima transessuale a vincere l’Eurovision nel 1998 con Viva la Diva.

Ha seguito Ilanit, cantante israeliana che partecipò nel 1973 con il brano Ey Sham. I conduttori della finale sono stati Bar Refaeli, Erez Tal, Assi Azar e Lucy Ayoub. Il televoto è partito al termine di tutte le esibizioni ed ogni paese non ha potuto votare per il proprio. Gli italiani quindi non hanno votato per Mahmood. (Continua dopo la foto) 

La gara 

La prima nazione ad esibirsi è stata Malta, rappresentata da Michela con Chameleon.
I giovanissimi componenti della band, della Repubblica Ceca, Lake Malati hanno coinvolto il pubblico con il brano Friend of a friend. Dalla Germania arrivano le Sisters con il brano Sister. E’ il turno della Russia: Sergey Lazarev si esibisce con Scream. Leonora, ex pattinatrice, ha rappresentato la Danimarca con la romantica canzone Love is forever.

Serhat, per la seconda volta, ha rappresentato la Repubblica di San Marino con il brano disco Say na na na. Ottava nazione ad esibirsi è stata la Macedonia del nord: Tamara Todevska ha cantato Proud. La Svezia era rappresentata da John Lundvik con Too late for love. Il decimo paese in gara è stata la Slovenia, Zala Kralj & Gasper Santi che hanno cantato Sebi. Da Cipro la stravagante Tamta si è esibita con Replay. Duncan Laurence ha rappresentato i Paesi Bassi con Arcade. Poi è stato il turno della Grecia: Katerine Duska che ha cantato Better Love. I padroni di casa hanno accolto con entusiasmo il loro rappresentante.

Il resto della gara è il vincitore finale 

Il cantante israeliano Kobi Marimi ha interpretato Home. Il trio norvegese KeiiNo ha coinvolto la platea con Spirit in the Sky. Micheal del Regno Unito ha fatto ascoltare al pubblico la sua Bigger than Us. L‘Islanda è stata rappresentata dal brano Hatrid mun sigra di Hatari. Poi abbiamo visto Storm, brano di Victor Crone per l’Estonia. Per la Bielorussa c’era Zena con Like it. Il prossimo artista in gara è stato Chingiz che ha rappresentato l’Azerbaigian con Truth. La Francia ci ha provato con Roi di Bilal Hassan I. E’ il momento dell’esibizione dell’Italia.

Mahmood ha fatto conoscere al pubblico il brano vincitore del Festival di Sanremo, Soldi. Il 23° paese in gara era la Serbia. Novena Bozovic ha proposto Kruna. Subito dopo è toccata alla Svizzera, Il giovane Luca Hanni ha cantato il brano dancing She got me. Penultima nazione ad esibirsi è stata l’Australia, Kateiller Heidke, che ha cantato Zero Gravity. Poi è arrivato il turno della Spagna. Miki  con La Venda. Termini le esibizioni è stato aperto ufficialmente il televoto. A grande sorpresa si è esibita Madonna. L’Italia con Mahmood si è posizionato al secondo posto. A vincere l’Eurovision Song Contest 2019 è ai Paesi Bassi.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!