Sara Del Mastro: la straziante denuncia di Giuseppe Morgante

Sara Del Mastro: la straziante denuncia di Giuseppe Morgante
Sara Del Mastro: la straziante denuncia di Giuseppe Morgante

Giuseppe Morgante (30 anni) residente a Legnano (Milano) aveva scritto nella sua denuncia ai carabinieri parole strazianti riguardo il periodo tormentato che stava vivendo a causa della sua ex, Sara Del Mastro (38). Il giovane così riferiva ai militari, con la speranza di porre fine a quella catena di stalking operata dalla donna nei suoi confronti:

‘Mi sta rendendo la vita impossibile, non posso andare da nessuna parte. Mi segue. Non posso andare neanche in palestra o al lavoro perché mi segue sempre’

Giuseppe aveva dichiarato, al suo tempo, di stare vivendo una vita da incubo e che aveva paura di uscire dalla sua abitazione.

Sara Del Mastro: chi è la donna che ha gettato l’acido in faccia all’ex

Sara Del Mastro, vedova, è madre di una figlia piccola. Aveva iniziato una relazione con Giuseppe Morgante, di otto anni più giovane di lui. Dopo la fine della relazione, per il povero ragazzo era iniziato un periodo infernale, all’insegna dell’angoscia e del terrore.

Sara, attendendolo sotto casa, gli aveva chiesto un ultimo colloquio al fine di chiarirsi. Giuseppe, accettando, si è avvicinato e in quel momento Sara Del Mastro ha versato addosso e sul volto del giovane un bicchiere contenente acido corrosivo. Il Morgante ha riportato ustioni sul volto e sul corpo.

Rischia di perdere un occhio

Giuseppe Morgante, impiegato presso una catena di supermercati, ora rischia la perdita dell’occhio destro. L’uomo è attualmente ricoverato in ospedale. Le sue condizioni sono critiche, in quanto le ustioni sono molto profonde. Dovrà rimanere in nosocomio per almeno due mesi.

Come si legge dall’ultimo numero del settimanale Giallo, purtroppo, i medici hanno informato il paziente che attualmente non possono essere fatte previsioni, nel bene e nel male, circa l’esito delle cure. Dopo l’agguato, mentre il 30enne, in preda a un dolore allucinante, veniva soccorso, Sara Del Mastro era riuscita a fuggire.

Si è costituita ai carabinieri

Tuttavia, la fuga di Sara Del Mastro è durata molto poco, in quanto la donna, subito dopo il misfatto, ha deciso di andare dai carabinieri per autodenunciarsi. La donna attualmente si trova in carcere con l’accusa di stalking e lesioni personali gravissime. In questo modo drammatico è terminata una vicenda morbosa iniziata lo scorso dicembre.

Sara Del Mastro e Giuseppe Morgante si erano conosciuti on line. I due avevano intrattenuto una relazione sentimentale durata solo alcune settimane. Dopo il termine del rapporto, la donna aveva cominciato a perseguitare il suo ex. Lo scorso 19 aprile, Giuseppe aveva scritto nella denuncia per stalking presentata ai carabinieri:

‘C’eravamo conosciuti in una chat su Internet e dopo un breve scambio di messaggi avevamo deciso di incontrarci. Le avevo tranquillamente detto che vedevo e sentivo altre persone… la consideravo come un’amica’

Tuttavia, quel suo essere considerata solo un’amica ha acceso nella mente di Sara Del Mastro la scintilla della follia che ha portato a conseguenze (forse) irreparabili per il povero Giuseppe Morgante.