Colorado, Paolo Ruffini spiazza il web: ‘Lavorare con Belen è un problema’

Belen Rodriguez Colorado
Colorado, Paolo Ruffini spiazza il web: 'Lavorare con Belen è un problema'

Belen Rodriguez ha creato scompiglio nel cuore di Paolo Ruffini. Nonostante Colorado ha ottenuto un buon successo in termini di ascolti tv, il conduttore 40enne non ha nascosto che lavorare con Belen gli ha creato dei problemi. Vediamo subito in che senso…

Colorado, Paolo Ruffini: ‘Io e Belen siamo una coppia’

Intervistato dal settimanale Tv Mia, Paolo Ruffini ha spiegato che tipo di problema gli ha creato lavorare a fianco di Belen Rodriguez. Ha dapprima raccontato di quando loro due avevano condotto insieme Colorando nell’edizione del 2011 e del 2012.

A quei tempi si sono subito piaciuti ed è scattato un bel feeling. Il conduttore ha aggiunto che, ritornare a lavorare insieme nella 20esima edizione di Colorado, non ha fatto altro che aumentare quell’intesa fortissima che c’era nelle edizioni passate. L’attore ha raccontato che, durante una puntata della trasmissione comica di Italia 1, si è lasciato sfuggire un’esclamazione che gli ha portato guai:

‘Io e Belen siamo la coppia più bella della televisione!’

Belen crea scompiglio in casa Ruffini: Diana Del Bufalo gelosa

Durante l’intervista al settimanale Tv Mia, Paolo Ruffini ha spiegato che quella frase incriminata ha fatto scattare la gelosia in casa sua. Ha confessato che Diana Del Bufalo, sua compagna da oltre quattro anni, gli ha storto il naso. Il conduttore di Colorado ha ribadito sia alla partner e sia ai suoi follower che la sua sintonia con Belen è puramente professionale. Ha aggiunto che per il momento la tempesta con la sua Diana è rientrata.

Paolo ha continuato dicendo che sul lavoro continuerà a tenere stretta la Rodriguez, contro e verso tutti. Per quale motivo? Per l’attore 40enne, la showgirl argentina contribuisce tanto al successo di Colorado. Ha dichiarato che Belen partecipa volentieri ai vari sketch comici e si fa in quattro per rendere Colorado una piccola perla di Italia 1.

Ha, inoltre, sottolineato che anche tutto lo staff della trasmissione comica ci mette il cuore e l’anima. Persino lui stesso, oltre a condurre, fa anche altro. Il 40enne ha spiegato che, oltre a vestire il ruolo di conduttore, è direttore artistico della trasmissione comica di Italia 1. Infine, Ruffini non ha nascosto che, finito Colorado, si vuole dedicare al teatro e alla sua carriera di attore.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!