Viaggio negli USA: cosa fare prima della partenza

Chi non ha mai sognato di visitare gli Stati Uniti d’America? Si tratta di una delle mete più amate dai turisti che ogni anno affollano le città americane. Prima di organizzare il viaggio dei sogni, però, bisogna considerare diversi aspetti come la convenienza di un’assicurazione sanitaria USA ed altri piccoli consigli che agevoleranno di molto la permanenza negli States.

L’assicurazione sanitaria USA

Innanzitutto, per non farci prendere dall’ansia ed evitare imprevisti è importante acquistare una polizza assicurativa affidabile e sicura, in modo da sentirci coperti e soprattutto “curati” in caso di qualche malaugurato incidente o infortunio.

Negli Stati Uniti d’America infatti non esiste una vera e propria copertura sanitaria nazionale (per ulteriori informazioni sul sistema sanitario USA, per approfondire i punti salienti della riforma voluta da Obama e la recente richiesta di abrogazione da parte di Trump potete dare un’occhiata qui), questo significa che se durante le vacanze vi capita anche un piccolo incidente (sì lo so, state facendo gli scongiuri, ma come diceva una famosa pubblicità: “è meglio prevenire che curare”) vi troverete a pagare l’eventuale visita e ricovero.

E i prezzi per questo tipo di interventi possono essere davvero altissimi, dunque non c’è davvero ragione di rischiare se possiamo assicurarci con una spesa tutto sommato accettabile, che ci garantirà una vacanza decisamente più tranquilla. Inoltre possiamo, insieme all’assicurazione sanitaria, optare per pacchetti cumulativi che coprano anche altri tipi di imprevisti

La carta di credito

Prima del viaggio, ovviamente, bisogna pensare a come affrontare le diverse spese durante il viaggio. Le normative americane sull’impiego dei metodi di pagamento elettronici sono piuttosto rigide, e considerato che oltre a quelle statali troviamo anche quelle federali, e poi le varie leggi dei differenti stati membri (con ulteriori differenze tra contee, municipi, ecc.), riuscire ad avere un quadro completo è molto complicato. Ovviamente è meglio affrontare il viaggio con più di una carta di pagamento, per evitare di ritrovarsi lontano da casa senza possibilità di pagare o andare dove si vuole. E’ importante, per alcuni tipi di servizi, come il noleggio auto, avere una carta di credito (card con numeri in rilievo) poiché il noleggio in contanti è veramente poco usato.

Se si ha una carta di credito propria è consigliato portare con sé anche più di una prepagata (comprese Postepay e Paypal ma non si hanno garanzie al 100% di non trovare problemi), così da ripartire le spese ed il budget e non esporsi a situazioni spiacevoli (ad esempio per mangiare, per dormire, ecc).

I contanti

Oltre alla carta di credito è importante portare con sé un po’ di contanti. Questi serviranno soprattutto nei primi giorni di vacanza e per le spese più piccole come la colazione, i taxi ed il pranzo.

La tariffa telefonica

Tra i molti aspetti di cui bisogna tenere conto quando si prepara un viaggio in America, non bisogna sottovalutare quello di internet e telefono cellulare negli Stati Uniti. In primis, verificate che la vostra personale compagnia abbia una tariffa vantaggiosa: si può scegliere il servizio ricaricabile (o abbonamenti) con telefonate, messaggi e traffico internet (roaming) limitato a un prezzo fisso giornaliero o settimanale.