Eva Henger sgancia la bomba dalla D’Urso: “Pamela Prati ha rinchiuso Eliana!”

Eva Henger sgancia la bomba dalla D’Urso e tutti restano a bocca aperta

Eva Henger sgancia la bomba dalla D’Urso circa ciò che sarebbe avvenuto, la scorsa settimana, nello studio di Live non è la D’Urso. La showgirl ungherese, durante la puntata in prime time del 22 maggio, ha affermato che al di là di ciò che si è visto dinanzi alle telecamere, la scorsa settimana la Prati avrebbe obbligato Eliana Michelazzo ad essere rinchiusa e a non parlare con nessuno.

In particolare, Eva, ha dichiarato che in realtà è stato suo marito ad aver provato ad avere un dialogo con Eliana ma prontamente allontanato da Pamela.

Eva Henger sgancia la bomba dalla D’Urso: la dichiarazione choc di Eliana Michelazzo

Se Eva Henger sgancia la bomba dalla D’Urso circa gli eventi della scorsa settimana, parliamo di ciò che sarebbe avvenuto nei camerini tra Pamela Prati, Eliana Michelazzo e suo marito. Ma ora concentriamoci su queste dichiarazioni:

“CALTAGIRONE NON ESISTE: HO MENTITO” – «Mark Caltagirone, Marck, Marco… Non esiste se non nella fantasia di qualcuno: io ho mentito quando ho detto di averlo incontrato. Quello che ho visto una sola volta di persona, e poi altre volte in video o in foto, non è l’uomo di cui si parla. Quello che la Prati avrebbe dovuto sposare. Lo confesso e chiedo di essere aiutata da un medico perché sono fuori di me e la mia vita è andata in pezzi. Ho realizzato di essere una vittima io per prima e sto vivendo un incubo. Capisco che a questo punto sia impossibile credermi, ma è tutto vero. Io sono stata raggirata. Anche e soprattutto dalla Prati».

Sono parole di Eliana Michelazzo, l’ormai ex agente di Pamela Prati, confidate al settimanale Oggi in edicola.

Eliana Michelazzo svuota il sacco

Dopo questa grande querelle, Eliana decide di svuotare il sacco circa la faccenda Prati-Caltagirone. Insomma, per lei, Mark non esiste e forse è giunto il momento di fare chiarezza soprattutto in rispetto del pubblico televisivo che segue le trasmissioni.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!