‘Ho pensato che stavo morendo…’: anticipazioni Verissimo. Da Silvia Toffanin il drammatico racconto di Walter Nudo (Foto)

Silvia Toffanin
Verissimo: Silvia Toffanin

Ultima puntata di Verissimo

Oggi pomeriggio alle 16 su Canale 5 andrà in onda l’ultimo appuntamento di Verissimo, lo storico rotocalco condotto da Silvia Toffanin. Oltre alla clamorosa intervista a Pamela Prati che ha confessato il raggiro e che Mark Caltagirone non esiste, in studio ci sarà Walter Nudo.

Il vincitore de L’Isola dei Famosi 14 è tornato a parlare dei problemi di salute che ha avuto alcune settimane fa. Ma andiamo a vedere nello specifico cosa ha riferito l’attore. (Continua dopo la foto) 

Walter Nudo ricorda il dramma di un paio di mesi fa

Walter Nudo mesi fa è stato colpito da due ischemie, che per buona sorte non aveva lasciato segni. L’attore, però, per necessità è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Poco dopo l’operazione, attraverso il suo profilo Instagram, l’ex naufrago aveva pubblicato una sua foto dove si mostrava sorridente dal letto, rassicurando i propri seguaci:

“È andato tutto bene, grazie ai medici e a Dio”.

Il racconto di Walter Nudo 

Intervistato da Silvia Toffanin nell’ultima puntata di Verissimo, Walter Nudo ha raccontato che in quei drammatici momenti lui si trovava in un albergo di Los Angeles. Si svegliato nel letto fradicio di sudore, sentiva molto freddo, ma sudava. In pratica il suo letto era completamente bagnato. L’attore voleva chiamare aiuto, ma dalla sua bocca uscivano solo suoni distorti.

“Ho pensato sto morendo”,

ha riferito il vincitore de L’Isola dei Famosi 14 a Silvia Toffanin. Il diretto interessato, inoltre, ha rivelato di essersi infilato le scarpe e ha chiamato un taxi. Si è fatto portare da un amico medico che ha capito subito la gravità della situazione.

Si sono recati in ospedale dove lo hanno sottoposto a una serie di esami. Appena terminati il medico gli ha detto una frase che non avrebbe mai pensato di sentire:

“Lei ha due ischemie al cervelletto”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!