Bere acqua calda e limone a digiuno fa bene o male?

Bere acqua calda e limone a digiuno ogni mattina fa bene o male? E’ utile davvero a migliorare l’aspetto della pelle e perfino a dimagrire oppure si tratta soltanto di una delle tante leggende metropolitane? Scopriamolo insieme.

Bere acqua e limone a digiuno

In effetti sul limone si legge un po’ di tutto di più, tanto che diventa difficile orientarsi in questo guazzabuglio informativo. Di seguito analizziamo i pro e i contro.

Fa dimagrire perché attiva il metabolismo?

E’ falso in quanto non vi sono prove scientifiche che che abbia una azione stimolante il metabolismo. E’ vero invece che può migliora la digestione. Questo perché l’acido citrico contenuto in questo frutto attiva il pepsinogeno e lo trasforma in pepsina, un importante enzima digestivo che scompone le proteine. Ma è da evitare per chi va soggetto a bruciori di stomaco ed ulcere perché questo enzima potrebbe aggravare i sintomi dell’esofagite da reflusso gastroesofageo. Migliorando la digestione, è in grado anche di rallentare l’assorbimento degli zuccheri e quindi di evitare i picchi iperglicemici.

Inoltre facilita l’eliminazione delle scorie e delle tossine in eccesso che si accumulano nei reni, nel fegato e nell’intestino. Non è vero invece che purifica la pelle. Certamente è benefico in quanto è molto ricco di Vitamina C, per cui favorisce la sintesi del collagene, una sorta di “collante” naturale che dà stabilità alla pelle. Sempre grazie alla Vitamina C ha un effetto rinforzante del sistema immunitario.

Il succo di limone sebbene diluito in acqua calda, se bevuto a stomaco vuoto, vi è più di qualche probabilità che possa irritarlo. L’acido citrico contentuto nel limone è causa infatti dell’aumento dell’acidità. Per questo motivo è sconsigliato a chi soffre di problemi di gastrite. E’ da sconsigliarsi anche a chi presenta delle lesioni nel cavo orale oppure sulle gengive.

Un altro falso mito riguarda il presunto potere alcalinizzante del limone e anche di altri alimenti di cui viene millantata questa proprietà. Il nostro organismo mantiene infatti il ph del sangue sempre a 7,4. Inoltre in caso di assunzione prolungata di acqua e limone si può incorrere in un danno a carico dello smalto dei denti. Infine il limone ha un effetto diuretico per cui moltiplicherà le pause in bagno!

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!