In forma per l’estate: dieta Melarossa e sport

Dieta Melarossa

La tanto temuta prova costume è ormai alle porte. Per quelli che tutto l’anno si sono impegnati in palestra e con la dieta, questa è una buona notizia. Per chi, invece, non si è impegnato abbastanza durante l’anno è arrivato il momento di correre ai ripari.

Per tornare in forma in tempi brevi l’unica soluzione è quella di affidarsi ad una dieta sana ed equilibrata da abbinare allo sport. La dieta Melarossa, tra le tante, sembra essere una delle soluzioni migliori per raggiungere l’obiettivo prova costume.

Cos’è

La dieta Melarossa è una dieta disponibile online in modo totalmente gratuito. Si tratta di un portale dedicato al mondo del dimagrire da cui si può estrapolare una dieta personalizzata che viene inviata in seguito all’inserimento di alcuni semplici dati. La dieta proposta da Melarossa è scelta ed elaborata in maniera personalizzata con la consulenza scientifica della SISA (Società Italiana di Scienza dell’Alimentazione). Si tratta di una dieta in stile mediterraneo non proibitiva che permette di mangiare tutto con moderazione, che promuove un dimagrimento equilibrato (massimo 1 kg a settimana) e concede anche la possibilità di mangiare una pizza a settimana.

Come funziona

Per ricevere la dieta melarossa bisogna iscriversi al sito ed inserire i propri dati, oltre ad inserire il proprio percorso. Per fare ciò vengono chiesti alcuni dati fondamentali per capire quali e quanti alimenti sono necessari ogni giorno per ottenere i risultati sperati.

Il questionario da compilare chiede: età, sesso, peso, altezza in centimetri. Tutte queste informazioni sono utili a valutare il proprio Indice di Massa Corporea e quindi capire se altezza e peso sono o meno proporzionati. È necessario anche inserire la circonferenza di vita e fianchi, indicatori utili ad individuare come è distribuito il grasso sul corpo e valutare poi i miglioramenti riprendendo nuovamente le misure alla fine del periodo di dieta.

Il sito propone una fascia di possibilità tutte volte ad ottenere il risultato in maniera graduale e controllata, sempre senza esagerare rischiando regimi alimentari troppo restrittivi o perdita di peso eccessivamente veloce.

La dieta Melarossa, inoltre, permette di compilare la tabella delle attività in quanto, per perdere peso, è fondamentale fare dell’attività fisica regolare.

Indubbiamente la dieta Melarossa offre diversi vantaggi. Innanzitutto è gratuita, cosa da non sottovalutare dato che non tutti possono permettersi di pagare un nutrizionista per tutti i mesi necessari a raggiungere il proprio peso forma. Inoltre è effettivamente abbastanza personalizzata (ovviamente mai in maniera precisa come sarebbe quella fornita da un professionista dopo un colloquio individuale con tanto di misurazioni) dato che considera peso, età, sesso, misure e stile di vita.

Lo sport

Oltre alla dieta è fondamentale praticare sport come, ad esempio, la corsa. Una camminata intensa, se eseguita regolarmente, per una distanza sufficiente e alla giusta velocità può già innescare i meccanismi metabolici che portano gradualmente a una prima perdita di peso, riduzione della massa grassa (che empiricamente si può controllare calcolando l’Indice di Massa Corporea come, tonificazione muscolare e miglioramento cardiocircolatorio.

Tutti fattori che poi possono permettere di cominciare anche a correre per perdere ulteriormente peso, e a quel punto ha senso chiedersi anche a che velocità – oltre che quanto, – correre per dimagrire.

Fonte: Notiziebenessere.it