Live- Non è la d’Urso, la sconvolgente verità sul figlio finto di Pamela Prati

Live- Non è la d'Urso, la sconvolgente verità sul figlio finto di Pamela Prati
Live- Non è la d'Urso, la sconvolgente verità sul figlio finto di Pamela Prati

Dopo l’ultima confessione di Pamela Prati a Verissimo e quella di Eliana Michelazzo nei salotti della d’Urso e attraverso il settimanale ‘Chi’, è spuntata quella che sarebbe la vera madre del presunto Sebastian a ‘Live- Non è la d’Urso’.

Si tratta di un bambino di 10 anni che sarebbe stato adottato dalla showgirl sarda e dall’inesistente Mark Caltagirone. Il suo utilizzo ha fatto rabbrividire i telespettatori e infuriare Barbara d’Urso.

Live- Non è la d’Urso parla la mamma del finto Sebastian: Lo hanno sfruttato

La vera madre del finto Sebastian ha scritto una lettera a Barbara d’Urso. La donna ha raccontato di aver scoperto la verità guardando lo show in tv. Nella sua lunga lettera si legge che ha conosciuto una persona mentre stava lavorando in un negozio di parrucchieri. Qualche anno dopo, la stessa persona l’ha contattata per dirle che un produttore cercava un bimbo di 10 anni per una fiction. Da quel momento le hanno chiesto numerosi video, selfie e note vocali. Insomma, dei materiali che facevano parte del copione che suo figlio avrebbe dovuto imparare per ottenere il ruolo del protagonista.

La donna ha raccontato che suo figlio doveva interpretare Sebastian, uno sfortunato italo-spagnolo che veniva affidato a un imprenditore. Ovviamente, si trattava di Mark Caltagirone. Al piccolo attore gli avevano chiesto di non dire nulla alla madre.

Un giorno, la persona dell’agenzia le ha detto che avrebbe portato suo figlio a una prova costume. La donna ha scoperto la verità in tv: suo figlio era andato a fare merenda con la finta mamma affidataria, ovvero Pamela Prati. In loro compagnia, c’era anche Milena Miconi. La madre del finto Sebastian ha concluso la lettera con:

‘Quando ho scoperto tutto, mi è crollato il mondo addosso. Agiremo per vie legali’

Caso Prati, parla l’avvocato del finto Sebastian

Durante l’undicesima puntata di Live- Non è la d’Urso, l’avvocato del finto Sebastian ha chiarito alcune cose della lettera scritta dalla madre del bambino. Ha puntualizzato che è stata Donna Pamela a prelevare il bambino per portarlo a fare colazione con Pamela Prati e Milena Miconi.

Ha aggiunto che al bambino veniva chiesto di fare messaggi vocali con voce roca e disturbata perché doveva fingere di avere un tumore alla gola. Questa cosa ha fatto arrabbiare di brutto Barbara d’Urso, la quale si è rivolta a Pamela Prati:

‘Che ne sai tu di quanto è bello essere mamma! Vieni qua a raccontarlo davanti ai miei occhi’

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!