‘Ti voglio bene…’: gravissimo lutto per Laura Chiatti, il messaggio d’addio della moglie di Marco Bocci (Foto)

Laura Chiatti

La prematura morte del fotografo Pietro Coccia: il messaggio di cordoglio di Laura Chiatti

Alcune ore fa il mondo dello spettacolo è stato colpito da un gravissimo lutto. Infatti è venuto a mancare il fotografo Pietro Coccia. Quest’ultimo, purtroppo è morto nella notte, nella sua abitazione di Roma, all’età di 56 anni.

Stando a quanto riportato su alcuni siti internet, l’uomo da tempo soffriva di diabete e che, in occasione della serata dedicata ai Nastri d’Argento, aveva perso i sensi. Sono molti gli amici e i colleghi che si sono stretti al dolore della famiglia, scrivendo dei toccanti messaggi di cordoglio sui vari social network. Tra questi c’è anche l’attrice Laura Chiatti, la moglie di Marco Bocci.

“Ciao amico mio. In ogni tua foto riuscivi sempre a tirare fuori il lato più bello di ognuno di noi, il più vero, il più romantico. La tua amicizia e il tuo sorriso mi hanno accompagnato nel mio percorso professionale, quando ero ancora una giovincella. Ti voglio bene, fai buon viaggio“,

ha scritto la nota artista sul suo profilo Instagram. (Continua dopo il post)

Il messaggio d’addio di Pierfrancesco Favino

La prematura morte del fotografo Pietro Coccia ha sconvolto tutti i loro amici. Oltre a Laura Chiatti, anche Pierfrancesco Favino ha voluto realizzare un post su Instagram. L’attore, infatti, lo ha voluto ricordare così:

“La tensione mi assale, la prima del film è fra pochi minuti.Piacerà? Sarò all’altezza? Bisogna fare le fotografie per la stampa. Un plotone di teleobiettivi mi fissa, da dietro quei vetri riconosco la voce di sempre che mi chiama: ‘Pierfrancesco’, è la voce di Pietro Coccia”.

L’attore, inoltre, ha scritto che Pietro c’è sempre stato, dai suoi primi film fino alla scorsa settimana. Quella voce è ormai di famiglia e sentendola si calma, quella voce gli diceva che comunque andrà il film ci sono cose più importanti come l’amicizia, la gentilezza, la generosità. Quella voce adesso dovrà ricordarla perché Pietro, come sempre con garbo, se n’è andato.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!