Donald Trump: record di figuracce a Buckingham Palace

Donald Trump: record di figuracce a Buckingham Palace
Donald Trump: record di figuracce a Buckingham Palace

‘Poteva andare peggio’ così hanno scritto numerosi giornali inglesi circa la visita di Donald Trump (72 anni) alla regina Elisabetta (93).

E’ del resto nella memoria di tutti la scena poco ‘aristocratica’ in cui il presidente USA ‘impalla’ Sua Maestà passandole davanti, mettendola letteralmente nell’ombra, mentre passa in rassegna le guardie reali. Tuttavia, questa volta sembra che le cose siano lievemente migliorate (e si legga lievemente…).

Donald Trump si trovava a Londra, in occasione della commemorazione del 75esimo anniversario dello sbarco delle truppe in Normandia. In questo caso, fortunatamente il magnate non ha nuovamente ‘oscurato’ la regina con la sua mole non indifferente. Eppure, qualcosa da rivedere nel galateo di Mr. President c’è eccome!

Donald Trump a Londra: le nuove gaffes del presidente

La nota rivista settimanale Grand Hotel, in un suo recente articolo, ha elencato alcune azioni di Donald Trump che hanno, in qualche modo, leso l’etichetta della corte inglese. Ad esempio, secondo il protocollo, nessuno dovrebbe permettersi di avere contatti fisici con Sua Maestà. Tuttavia, una volta giunto a Buckingham Palace, Trump ha prontamente stretto la mano di Elisabetta, in una maniera così poderosa, da ‘stritolare’ la nobile mano della sovrana. E non è la prima volta che accade una cosa simile!

In passato, ci sono state già illustri ‘vittime’ della morsa di Donald Trump: dal premier nipponico Shinzo Abe al presidente francese Emmanuel Macron. Ma vogliamo pronunciarci su ulteriori lesioni di protocollo a Londra? Ebbene, durante la cena di gala, il presidente USA ha messo una mano sulla spalla di Elisabetta II, mimando una sorta di pacca amichevole.

Un leader ‘rude’ e senza peli sulla lingua

Che Donald Trump sia una persona ‘rude’ non è certo un segreto. Il presidente a stelle e strisce non ha mai nascosto di essere a poco agio con la diplomazia. Come dimenticare, inoltre, il tweet offensivo al sindaco di Londra, Sadiq Kahn, durante il volo sul suo Air Force One? Il primo cittadino londinese è stato duramente attaccato dal presidente USA per aver criticato lo sfarzo riservato alla sua visita. Queste le parole di Trump nei confronti di Kahn:

‘E’ un uomo cattivo, un pessimo sindaco e perdente’

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!