Carlo Conti e la confessione shock sul suo passato: ‘Mia madre è svenuta quando glielo detto…’

Carlo Conti

Il conduttore toscano torna su Rai Tre con Ieri e Oggi

Questa sera, domenica 16 giugno 2019 in seconda serata su Rai Tre andrà in onda la prima delle sei puntate di Ieri e Oggi, il programma condotto da Carlo Conti.

Prima della messa in onda del primo appuntamento, che vede come protagonisti Giorgio Panariello e Leonardo Pieraccioni, l’artista fiorentino ha rilasciato una lunga intervista al Corriere della Sera. Il toscano ha parlato molto del suo passato raccontando un aneddoto che riguarda la madre. Andiamo a vedere nello specifico cosa ha confessato.

Carlo Conti e il posto in banca lasciato per intraprendere la carriera televisiva

Intervistato dal quotidiano nazionale il Corriere della Sera, Carlo Conti ha riferito che la sua vita lavorativa era iniziata quando era giovane in banca. Il conduttore di Tale e Quale Show che ripartirà il prossimo settembre ha detto che è stato assunto in banca da tre anni. Successivamente si è licenziato di punto in bianco lasciando il certo per l’incerto. Quando ha detto a sua madre che aveva lasciato il posto all’istituto di credito era svenuta. Quest’ultima, infatti, aveva dedicato sé stessa per dargli il diploma e un lavoro. Ma quando si è ripresa, gli ha detto:

“Carlo, la vita è tua e se non ci credi te, chi ci deve credere?”.

Carlo Conti e la conoscenza con Giorgio Panariello e Leonardo Pieraccioni

Dopo qualche anno ha iniziato a muovere i primi passi nel mondo dello spettacolo dove ha conosciuto i suoi colleghi e soprattutto amici Giorgio Panariello e Leonardo Pieraccioni. Nel 1982 Carlo Conti conduceva una trasmissione per dilettanti e l’attuale regista si è presentato, faceva le imitazioni. Da qual momento in poi hanno iniziato a collaborare. Dopo un paio di anni, è arrivato un tizio che imitava Renato Zero. A quel punto si sono scambiati il telefono e insieme a Leonardo lo hanno incluso nel loro show.

“Dico quando poteva, ma in realtà era quando aveva i soldi della benzina per arrivare… avevamo una scaletta con Panariello e una senza. Mi fa tenerezza”,

ha dichiarato Conti al Corriere delle Sera. Infatti non erano pagati, per fare le fotocopie dei copioni mettevano 200 lire lui e 200 Leonardo, ma in compenso gli avevano dato uno spazio in televisione.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!