Dieta: sgonfiare la pancia in modo naturale: ecco come fare

Dieta dimagrire pancia in 5 mosse

La pancia gonfia può essere combattuta con vari rimedi, alcuni non a forte impatto, altri invece più intensivi. In questo articolo in particolare andiamo scoprire le proprietà di alcuni alimenti utili a trattare il gonfiore addominale.

Pancia gonfia: l’importanza dell’alimentazione

Per evitare questo problema bisogna prestare particolare attenzione all’alimentazione. Alcuni alimenti infatti possono causare gonfiore allo stomaco e all’intestino per l’accumulo di gas. Ciò può derivare dal fatto di mangiare in eccesso oppure se si ha l’abitudine di non masticare a sufficienza i cibi.

In caso di ansia e stress si tende anche a ingerire molta aria quando si deglutisce. Pertanto nella maggior parte dei casi si tratta di manifestazioni che non hanno alcuna rilevanza clinica. Per evitare la comparsa di questo disturbo vi suggeriamo quindi di prestare attenzione a quel che si mangia. Ad esempio sarebbe meglio non comprendere nello stesso pasto gli alimenti che danno fermentazione quindi carboidrati, cibi lievitati e frutta.

Alcuni alimenti hanno delle proprietà che si possono definire sgonfia pancia. Andiamo a considerare quali sono

Lo zenzero ha un effetto digestivo. Può consumarsi sia fresco che sotto forma di decotto. In questo secondo caso basta fare bollire qualche pezzetto di radice nell’acqua bollente per circa 10 minuti.

Il tè verde ha specifiche proprietà drenanti e sgonfianti. Ci aiuta a drenare i liquidi in eccesso e a smaltire le scorie. Si consiglia di assumere circa 3-5 tazze al giorno.

Il finocchio viene considerato un rimedio molto efficace per sgonfiare la pancia. Combatte infatti il meteorismo che è responsabile della formazione dei gas intestinali. Inoltre ci dà un buon apporto di fibre solubili che aumentano il senso di sazietà, oltre che l’assorbimento di zuccheri e grassi.

Fermenti lattici specifici. A volte nella composizione della flora batterica vi può essere la prevalenza di microrganismi nocivi per la salute quali l’Escherichia coli o la candida. In particolare questo squilibrio della flora batterica è noto come disbiosi. Si verifica a seguito dell’assunzione di farmaci quali gli antibiotici. Si può contrastare con i fermenti lattici probiotici. In questo senso è indicato il consumo dello yogurt greco o del kefir.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!