Apri la tua porta con il tuo smartphone con Smart Lock!

Si sa che al giorno d’oggi la tecnologia è un bene necessario, ma ci chiediamo: fino a che punto? Ormai abbiamo smartphone che sono ben lontani dai loro vecchi parenti utilizzati solamente per chiamare e al massimo per mandare messaggi. Ebbene sì, come sappiamo ormai, “chi trova uno smartphone, trova un tesoro”, poiché questi dispositivi ci permettono di contare quanti passi facciamo, a che ora andiamo a dormire o a che ora ci svegliamo, e così via.


Ma veniamo al dunque. Vi siete mai chiesti se fosse possibile aprire la serratura della vostra porta con il vostro smartphone? La risposta sembra scontata, in quanto non si è mai presentata tale necessità. La stessa domanda se l’è posta un’azienda di nome August, che ha cercato di regalare ai suoi consumatori una comodità alquanto strana e, perché no, piuttosto utile. Sicuramente quest’azienda ha voluto semplificare la vita, pensando ai vari inconvenienti che si possono verificare nella vita di tutti i giorni.


A chi non è capitato di non trovare le chiavi in borsa? Di avere in mano le buste della spesa? O ancora di aver dimenticato le chiavi da qualche parte? Beh, August ha pensato a come rimediare a tutto ciò, creando un’applicazione, di nome Smart Lock, che permette al proprio smartphone di aprire la serratura della propria porta con una particolare maniglia dal “modico” prezzo di 250 dollari. Il tutto è molto semplice, bisogna solamente registrarsi su un apposito sito, inserire un codice e connettere l’applicazione allo smartphone mediante bluetooth. Se ogni istruzione sarà seguita nel modo giusto, poof, la porta si aprirà non appena sarete nelle vicinanze, anche tenendo il vostro device in tasca.
download (1)


È sicuramente un’applicazione molto comoda, che permette anche di non lasciare copie delle chiavi in giro. E’ possibile, ad esempio, offrire ad amici e parenti dei codici per accessi limitati, quindi una sorta di chiavi virtuali che funzioneranno per un lasso di tempo determinato dal padrone di casa. Un altro elemento a favore di questa simpatica applicazione è la funzione “EverLock”, la quale accorre in aiuto agli utenti più sbadati, chiudendo automaticamente la porta dopo 30 secondi. Ma come tutto, anche quest’applicazione ha un punto debole, riguardante la funzione di blocco “always-on”, che non va d’accordo con coloro che solitamente dimenticano lo smartphone a casa, perchè potrebbero rimanere fuori! E come dice un proverbio: uomo avvisato, mezzo salvato!
Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!