Caterina Balivo nella bufera: le dichiarazioni vergognose la mettono nei guai

Caterina Balivo
Caterina Balivo

Caterina Balivo madrina del Gay Pride 2019 di Milano: è polemica

Sabato 29 giugno 2019 a Milano si terrà il Gay Pride. A quanto pare la madrina dell’evento di quest’anno sarà Caterina Balivo che da poco ha chiuso con successo la prima stagione di Vieni da me. La scelta degli organizzatori, però, non ha per niente convinto molti omosessuali che non hanno dimenticato per niente delle dichiarazioni che la partenopea ha fatto in passato contro il mondo LGBT.

Le dichiarazioni della conduttrice napoletana nei confronti di Ricky Martin

Il tutto è accaduto due anni fa, quando su Instagram Caterina Balivo ha commentato in modo colorito la performance di Ricky Martin al Festival di Sanremo. In quell’occasione la conduttrice di Vieni da me disse questo alla nota pop star:

“Ricky Martin sei bono, anche se fro**o!”.

Ma non è finita qua perché qualche mese fa nel suo rotocalco pomeridiano ha chiesto ad Alba Parietti di fare un nome di un’opinionista valida quanto lei. La piemontese ha risposto Vladimir Luxuria. Peccato che poi la napoletana ha così commentato:

“Dimmi il nome di una donna donna, con la gonna…”.

Elenoire Ferruzzi contro Caterina Balivo

Elenoire Ferruzzi è una delle più famose transgender del nostro Paese. E per il mondo LGBT si è battuta tantissimo in questo ultimo ventennio. Tuttavia, secondo lei, non è mai stata particolarmente presa in considerazioni da tante associazioni omosessuali.

E anche la clamorosa scelta di fare madrina del Pride di Milano 2019 a Caterina Balivo, l’ha fatta arrabbiare moltissimo. La Ferruzzi, infatti, qualche ora fa, ha postato uno scatto sul suo account Instagram di un titolo di un giornale che ha riportato le famose dichiarazioni fatte dalla conduttrice di Vieni da me nei confronti della pop star ed ex direttore artistico di Amici 18, Ricky Martin. Inoltre accanto alla foto ha scritto la seguente didascalia:

“Queste sono solo alcune dichiarazioni omofobe che la signora ha fatto nel corso dei programmi che conduceva e non. Ebbene questa donna sarà la madrina al Gay Pride di Milan. Ricordatevi bene e sempre che quando io parlo c’è sempre un motivo. BUON PRIDE A TUTTI!”

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!