Dieta anti-zanzare: come tenerle lontane con gli alimenti giusti

Virus West NIle

Le zanzare sanno come rendere tormentate le notti estive. Assieme al caldo torrido rappresentano gli “inconvenienti” tipici della stagione estiva. Tuttavia contro questi insetti abbiamo a disposizione uno strumento che può tenerle lontane in maniera naturale.

La dieta, in particolare alcuni cibi, possono fungere da repellenti naturali nei confronti delle zanzare. Ma perché questi insetti ematofaghi (ovvero che si nutrono di sangue) hanno una predilezione per l’uomo?

Zanzare: alcuni gruppi sanguigni le attraggono più di altri

Delle persone che attraggono particolarmente questi insetti si suole dire che hanno il sangue dolce. In effetti questa diceria popolare trova un fondamento scientifico, in quanto chi appartiene al gruppo sanguigno 0 verrà preferito dalle zanzare. I più protetti invece sono queli che hanno il gruppo sanguigno A.

Tuttavia anche il sudore per le sostanze che contiene ad esempio acido lattico, acido urico, acetone, è attrattivo per le zanzare. Più esposto è anche chi è solito bere birra. Quando siamo stressati o nervosi tendiamo ad emettere più anidride carbonica col respiro. Anche questo aumenta il rischio di essere punti. Anche l’abbigliamento può influenzare la nostra “appetibilità” per questi insetti. In particolare sarebbero da evitare i vestiti dai colori scuri ad esempio neri, blu e rossi.

Alimenti anti-zanzare

Si ritiene che la frutta e la verdura siano gli alimenti più indicati per tenere lontani questi insetti, in quanto contengono vitamine del gruppo B. A conferirci una sorta di immunità anche basilico, lavanda e menta. L’aglio, grazie all’allicina, fa si che la pelle abbia un odore acre sgradito a questi insetti. E’ indicato anche il consumo del pompelmo che contiene il nootkatone, che ha un effetto insetticida.

Alimenti pro zanzare: quali evitare

Come dicevano ad inizio articolo, anche la dieta può aiutarci a essere ignorati dalle zanzare. Riguardo alle bevande sono da evitare la birra e le bevande alcoliche in generale. L’alcol ha due effetti che risultano micidiali: aumenta la temperatura e quindi ci fa sudare. La birra in particolare è il prodotto che più in assoluto ci mette a rischio.

Per lo stesso motivo sono da evitare caffè, tè e spezie, in quanto ci fanno sudare. In particolare tra le spezie meglio non consumare lo zenzero e il peperoncino piccante. Da consumare con moderazione invece insaccati, carni rosse e formaggi stagionati in quanto ci fanno sudare e rendono il sangue acido.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!