Samsung: Android 5.0 Lollipop non sarà per tutti!

Oggi parliamo della decisione forse un po’ troppo drastica da parte di Samsung nei confronti dei suoi dispositivi.
Sappiamo per certo, da una fonte affidabile, che Samsung non ha intenzione di regalare Android 5.0 Lollipop a tutti i suoi device.
Ora andiamo ad esaminare una tabella in cui sono elencati i dispositivi più recenti che potranno beneficiare, chi prima e chi dopo, del nuovo aggiornamento di Android.

 

 

kitkat-Update-status-leak

Con certezza vedranno Android Lollipop, i seguenti device Samsung

  • Note 4 (già in parte basato e sviluppato su codice Android L)
  • Note Edge
  • Galaxy S5
  • Galaxy Alpha
  • Note 3
  • Tutta la gamma Note Tablet dal modello 10.1 2014
  • I nuovi Tab S
  • I Galaxy Tab Pro

Con buona probabilità vedranno Android Lollipop, entro la seconda metà del 2015:

  • Galaxy S5 Mini
  • Galaxy Note 3 Neo
  • Galaxy K Zoom
  • I tablet Galaxy 4

Speranze di aggiornamento ad Android Lollipop per:

  • Galaxy S4: purtroppo Galaxy S4 è uscito sul mercato ad aprile 2013 e ad ottobre 2014 sono “terminati” i 18 mesi minimo di supporto ufficiale, motivo per cui la casa Coreana potrebbe evitare di aggiornarlo.
  • Galaxy S4: Active: stesso discorso di S4
  • Galaxy S4: Zoom: stesso discorso di S4
  • Galaxy S4 Mini: Se arriverà l’update a S4, la speranza c’è anche per S4 Mini.

Quindi, secondo quanto detto finora, non tutti i device di casa Samsung riceveranno l’aggiornamento ufficiale ad Android Lollipop, anche se sembra sussistere una remota possibilità. Infatti, se Samsung adatterà la vecchia Touch Wiz ad Android Lollipop, le possibilità che altri smartphone “improbabili” vengano aggiornati aumentano. Purtroppo non ci sono ad oggi dichiarazioni ufficiali del produttore coreano e dunque l’analisi che abbiamo fatto sopra non ha “nulla” di ufficioso, ma è elaborata in base ad un’analisi del mercato.
Ricordiamo infine che, in teoria, non ci sono requisiti minimi per Android Lollipop anche se 1GB di RAM e interfaccia di sistema leggera sono sicuramente consigliate per i device di fascia bassa.
Attendiamo insieme news!

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!