Caterina Balivo replica alle accuse di omofobia e diserta il Pride: i motivi

Caterina Balivo
Caterina Balivo

In questi giorni la conduttrice Caterina Balivo è finita al centro di una bufera mediatica a causa di alcune sue dichiarazioni reputate da alcuni alquanto omofobe. In precedenti occasioni, infatti, la donna ha definito Ricky Martin con un appellativo poco carino ed ha parlato in modo un po’ sgradevole anche di Vladimir Luxuria.

Da quel momento in poi, contro di lei si è scatenato il putiferio. Molti degli utenti del web l’hanno attaccata dicendole di essere omofoba. Essendo questo un tema estremamente importante per lei, la conduttrice ha esortato tutti i suoi fan a leggere l’ultima intervista con il Corriere della sera. In tale occasione Caterina Balivo ha replicato a tutte le accuse di omofobia ed ha anche svelato i motivi per i quali ha deciso di disertare l’ospitata al Pride.

L’intervista a Caterina Balivo in cui commenta le accuse di omofobia

Come tutti sapranno, questa è la settimana del Pride. Caterina Balivo avrebbe dovuto presenziare a tale evento in qualità di madrina, tuttavia, alcuni avvenimenti glielo hanno impedito. In questi giorni, infatti, molti utenti del web si sono scagliati contro di lei rivangando alcune dichiarazioni omofobe fatte dalla conduttrice in passato.

Nel corso delle ultime IG Stories, la conduttrice ha esortato tutti ad andare a leggere l’ultima sua intervista con il Corriere della sera. Lì ha parlato dell’argomento ed ha chiarito molte cose. Caterina Balivo ha replicato alle accuse di omofobia e le ha drasticamente smentite. La donna ha detto di avere moltissimi amici gay e di aver sempre appoggiato la libertà degli orientamenti sessuali. Ad ogni modo, la Balivo ha chiarito che quella frase su Ricky Martin fosse stata dettata da un momento di ilarità e non avesse nulla di offensivo. Ricordiamo che la battuta in questione fu: “Sei bono anche se sei fr***o”.

I motivi dell’assenza al Pride

In merito al Pride, invece, Caterina ha svelato che, in un primo momento, aveva accettato l’invito degli organizzatori, dal momento che aveva piacere a metterci la faccia. In seguito, però, una volta resasi conto che molti dei presenti non avrebbero gradito molto la sua presenza, ha deciso di declinare l’invito e assentarsi. Nel corso della sua lunga intervista, nella quale ha smentito le accuse di omofobia, Caterina Balivo ha, dunque, detto di essere rimasta molto male per quanto accaduto.

La conduttrice ci ha tenuto a puntualizzare che il primo matrimonio al quale ha portato suo figlio di 5 anni è stato un matrimonio omosessuale. Pertanto, non avrebbe proprio senso etichettarla come omofoba.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!