Katia Follesa ricoverata d’urgenza in ospedale: ‘Il mio cuore ha bisogno di…’ (Foto)

Katia Follesa, l’attrice comica confessa: ‘Sono malata, non farei un altro figlio perché…’

Katia Follesa in ospedale per problemi al cuore

Katia Follesa è ricoverata in ospedale. A dare l’annuncio è stata la stessa comica attraverso un post pubblicato sul suo account Instagram. A quanto pare l’attrice ha avuto ancora una volta dei problemi al cuore.

Qualche anno fa, dopo una serie di controlli le è stata diagnosticata una cardiomiopatia ipertrofica non ostruttiva congenita. La donna si era recata da uno specialista dopo un abbassamento improvviso e sostanzioso della vista.

Questo problema costringe Katia a numerosi controlli durante l’anno, ma nonostante aver rischiato addirittura di perdere la vita, questa patologia congenita oggi è sotto controllo. Nella giornata di martedì 25 giugno, però, la Follesa ha dovuto recarsi al Gruppo Ospedaliero San Donato perché il suo cuore ha bisogno di essere ‘messo a punto’.

La comica in ospedale per una ‘messa a punto’ del cuore

“La vera preoccupazione è il mio naso è che sono a digiuno da due giorniiiiiiii…“,

ha scritto Katia Follesa a corredo dello scatto postato su IG che la ritrae sdraiata su un letto d’ospedale. La popolare comica, inoltre, ha voluto ringraziare il Gruppo Ospedaliero di San Donato un Presidio di ricerca eccellente che la tiene a bada e che le fa vivere al meglio la sua vita. Attraverso la ricerca l’attrice ha imparato molte cose soprattutto a prendersi cura di sé in particolare del suo cuore che ogni tanto richiede coccole. Poi ha ringraziato anche la Dottoressa e Cardiologa Serenella Castelvecchio, al Dott. Leorenzo Menicanti e al Professor Carlo Pappone, luminare dell’aritmologia che ha elaborato il suo cuore con un motore da Formula 1.

“Il tempo di mangiare qualcosa e mi rialzo! Onorata di rappresentare il Gruppo Ospedaliero di San Donato“,

ha concluso Katia. Ovviamente i follower di quest’ultima si sono precipitati sul social per fare un bocca al lupo alla loro beniamina. (Continua dopo il post)

View this post on Instagram

La vera preoccupazione è il mio naso è che sono a digiuno da due giorniiiiiiii…… Grazie infinite al Gruppo Ospedaliero di San Donato un Presidio di ricerca eccellente che mi tiene a bada e che mi fa vivere al meglio la mia vita! Attraverso la ricerca ho imparato molte cose soprattutto a prendermi cura di me in particolare del mio cuore che ogni tanto richiede coccole! Grazie alla Dottoressa del mio cuore la Cardiologa Serenella Castelvecchio, al Dott. Leorenzo Menicanti il Cardiochirurgo piu affascinante della terra e al Professor Carlo Pappone, luminare dell’aritmologia che ha elaborato il mio cuore con un motore da Formula 1!!! Il tempo di mangiare qualcosa e mi rialzo! Onorata di rappresentare il Gruppo Ospedaliero di San Donato. #gsdfoundation #ricera

A post shared by Katia Follesa (@katioska76) on

La malattia di Katia Follesa

Sono trascorsi 13 anni quando Katia Follesa, dopo ad un annebbiamento della vista, è venuta a conoscenza di avere questa malattia al cuore. Da quel momento in poi la comica si sottopone ad una terapia che dovrà seguire per tutta la vita. Questo suo problema, naturalmente, la blocca anche nel mettere al mondo altri figli:

“Sapere di poter mettere al mondo un figlio che può avere questi problemi mi fa dire di no“.

La nota attrice, infatti, ha solo una bambina, Agata, avuta dal consorte, anch’esso comico, Angelo Pisani.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!