Adriana Volpe perde la pazienza: “Avete un bel coraggio”

Adriana Volpe Mezzogiorno in Famiglia

Da alcuni giorni Adriana Volpe sta rilasciando commenti pungenti, precisamente da quando si è sparsa la voce che Mezzogiorno in Famiglia abbia i giorni contati.

Adriana Volpe: le critiche alla programmazione di Rai Due

La storica trasmissione mattutina in onda su Rai Due, lanciata nel lontano 1993, rischia infatti di chiudere su decisione di Carlo Freccero, alle prese con un’opera di rinnovamento della rete per attirare spettatori sempre più giovani. La certezza definitiva perverrà solo con l’annuncio ufficiale dei palinsesti Rai previsti il prossimo 9 luglio. Eppure, Adriana Volpe pare non aver più dubbi in merito.

Così commenta ancora agguerrita i “flop” del secondo canale. Innanzitutto aveva segnalato i bassi ascolti ottenuti dal concerto di Gue Pequeno e da Realiti, il nuovo format con Enrico Lucci. In questo caso stronca invece i risultati dello speciale Woodstock – Rita racconta, che, trasmesso martedì 25 giugno alle ore 21.20, ha raccolto appena 355mila spettatori con uno share del 2,40 per cento. L’ennesimo indizio, a detta di Adriana Volpe, di una Rai Due in ginocchio e per cui non si fa nulla.

Una Rai Due in ginocchio e non se ne fa niente.

Da giorno ormai si trascina la polemica sui canali social e Adriana Volpe sfrutta il recente insuccesso per dare la propria opinione su Twitter in risposta al blogger Giulio Pasqui, che evidenzia il “successo” dello spettacolo con protagonista Rita Pavone. Con fare ironico proclama l’inizio dei festeggiamenti: un altro 2,4% in prima serata. Quindi chiede se il Consiglio di Amministrazione sia davvero d’accordo a concludere una trasmissione che per nove mesi ha conquistato il 10-12% di share nel daytime.

La risposta di Carlo Freccero alle accuse

Insomma Adriana Volpe non vuole affatto sotterrare l’ascia di guerra e se tagliente augura buon lavoro al Cda di Rai 2, al contempo reclama ancora spiegazioni. In via indiretta una risposta le è arrivata da Carlo Freccero, che ha sottolineato come la sua rete sia quella in maggiore crescita tra i primi nove canali nella prima serata.

Nel dettaglio – riporta la nota diffusa da Dagospia – la fascia compresa tra le 21.30 e le 23.30 ha conquistato il 6.46% di share, pari a un più 0,83 rispetto allo stesso periodo del 2018. Che abbia svolto un buon lavoro lo ha definito dato incontrovertibile. Adriana Volpe però non molla e insiste sulle questioni lasciate in sospeso, in particolare il cachet corrisposto all’ex inviato de Le Iene Enrico Lucci per il suo ultimo programma.