Teardown Galaxy Note 4!

All’IFA di Berlino il colosso coreano Samsung ha svelato il più recente device della serie Note, il Samsung Galaxy Note 4. Grazie a questo teardown conosciamo tutto del dispositivo già da diverse settimane, partendo dall’aspetto esteriore fino alle caratteristiche interne. Ora, invece, possiamo arrivare anche a delineare i particolari costruttivi interni del nuovo smartphone, dando uno sguardo ai vari componenti presenti nel device. Un elemento interessante è senza dubbio l’antenna (il cui segnale viene emesso tramite un foro praticato nel telaio metallico), come anche lo speaker e il jack per le cuffie, posti nella parte superiore. Oltre a questo, altro elemento di spicco è la scheda madre base e quella a forma di L connesse tramite connettore IPEX. Nella parte inferiore, invece, sono stati posizionati la porta micro-USB, il microfono e il sensore per le impronte digitali.  Abbiamo inoltre immagini dettagliate dei componenti del reparto fotocamera, sia per quanto riguarda quella anteriore, sia quella posteriore. Troviamo, come di consueto, supporti per la scheda SIM e per la memoria espandibili in un blocco separato.
Ora viene il punto forte, in quanto Galaxy Note 4 monta un processore Qualcomm Snapdragon 805, il chip per la gestione del suono è un Qualcomm WCD9330, mentre usa un Qualcomm MDM9225M per quanto riguarda la baseband. Il touchscreen utilizza un chip WACOM W9012, mentre il circuito integrato Qualcomm APQ8084 racchiude i 3 GB di RAM presenti nel dispositivo.

 

Scopri come vincere un Galaxy Note 4 ricaricando semplicemente il credito della tua sim! (Galaxy Note 4: premio dell’anno del concorso Wind!)

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!