Dieta delle piante, dimagrisci in fretta e previeni gravi malattie: il dettaglio (FOTO)

Alimenti brucia grassi

Dieta delle piante

Ebbene sì, la dieta delle piante è uno schema alimentare caratterizzato dalla prevalenza di cibi di origine vegetale. Approvata dagli esperti della Harvard Medical School, permette di perdere peso già dopo 3 settimane e di prevenire l’insorgenza del cancro. (Continua dopo la foto)

Bambina denutrita dieta vegana

Adottare questo schema non significa diventare vegetariani e vegani. È tutta una questione di proporzioni: si possono consumare anche carne e latticini, ma quello che conta è dare spazio soprattutto ad alimenti di origine vegetale.

Cibi di origine vegetale

Come sottolineato dalla Dottoressa Katherine D. McManus, direttrice del dipartimento di nutrizione del Brigham and Women’s Hospital, nel corso degli anni la ricerca ha dedicato molta attenzione ai modelli alimentari con prevalenza di cibi di origine vegetale.

Tra questi è possibile ricordare la dieta mediterranea che, come dimostrato da numerosi studi clinici, ha un ruolo decisivo nella riduzione del rischio di malattie cardiovascolari, sindrome metabolica, diabete ecancro (si parla in particolare di prevenzione del tumore alla prostata e di quello alla mammella).

Per quanto riguarda le diete vegetariane, la scienza ha dimostrato la loro utilità nella lotta contro la pressione alta e contro le malattie coronariche.

Fondamentale è ricordare anche che, quando si parla di dieta delle piante, si inquadrano degli schemi alimentari che forniscono tutti i principi nutritivi necessari a un’alimentazione salutare, dalle proteine, ai grassi, ai carboidrati. Nel caso dei vegani, può rendersi necessaria la supplementazione di vitamina B12.

Tenendo fermo il fatto che la dieta in questione è molto flessibile, esistono dei consigli validi che aiutano a mettere gli alimenti di origine vegetale al centro delle proprie abitudini a tavola.

Il primo consiste nel cercare di riempire almeno metà piatto di verdure sia a pranzo sia a cena. Essenziale è anche variare i colori delle verdure scelte (fa bene all’umore, ma significa anche portare in tavola vegetali caratterizzati da diverse e importanti proprietà).

Dieta di Luglio

Dieta di Luglio, siete pronte a mettervi a dieta? Consumando la frutta e la verdura di stagione non solo perdete peso, ma vi abbronzate anche più in fretta.

Ormai siamo in piena estate e sulla tavola arrivano tante delizie della terra. Dalle zucchine, ai fagiolini, passando per la lattuga, le melanzane, i peperoni e i porri. E mentre il mare ci regala tanti pesci buoni, sani e ricchi di Omega 3, come il dentice, l’orata, le sardine e la spigola, per la frutta c’è solo l’imbarazzo della scelta, fra susine, prugne, pesche, more, lamponi, anguria, melone, ma soprattutto albicocche.