‘Mi stava soffocando…’: Ambra Lombardo e il dramma della fidanzata di Kikò Nalli

Ambra Lombardo e le violenze subite dal suo ex

A quanto pare la vita di Ambra Lombardo non è stata tutta rosa e fiori. Ad un paio di mesi dalla sua uscita dalla casa del Grande Fratello 16, la professoressa siciliana ha rivelato qualcosa di inaspettato. Qualche anno fa quando ancora abitava nella sua terra d’origine, l’ex gieffina ha subito delle violenze.

Un lasso di tempo che è durato ben cinque anni. Una storia che ha segnato per sempre l’esistenza di Ambra e che solo ora sta trovando serenità grazie al sentimento che prova per il parrucchiere romano Kikò Nalli.

L’ex concorrente del Grande Fratello 16 si confessa al periodico DiPiù 

Quando era una 26enne, Ambra Lombardo ha vissuto un periodo davvero difficile. In quel periodo l’ex concorrente del Grande Fratello 16 era fidanzata con un uomo molto geloso, ma di cui lei era innamorata. Addirittura la donna era intenzionata a convolare a nozze con lui e formare una famiglia.

Nel corso di una recente intervista al magazine di gossip DiPiù, la professoressa di storia e latino ha raccontato che il suo ex era geloso anche dei ragazzi che Ambra aveva avuto prima di lui. Un giorno, però, arrivò a fare qualcosa di grave:

“E si arrabbiava…Un giorno mi strinse le mani al collo fino quasi a soffocarmi. Non mi prendeva a schiaffi, preferiva strattonarmi”.

Nel corso dell’intervista Ambra Lombardo ha detto anche che oltre ad averle alzato le mani la riempiva pure di insulti. Nonostante fosse violento con lei, l’ex gieffina non riusciva a separarsi da lui e addirittura non lo hai denunciato alle autorità competenti. Era bravo a farsi perdonare e lei ci ricascava sempre.

La donna ha riferito pure che i suoi genitori non sapevano assolutamente nulla di quello che il genero faceva alla fidanzata  anzi erano molto felici di questa unione. Per fortuna ora la Lombardo ha trovato la felicità grazie all’ex marito di Tina Cipollari, Kikò Nalli conosciuto al GF 16.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!