Gravissimo lutto nel mondo della televisione: è morto nel sonno a soli 20 anni (Foto)

Lutto a Disney

Il mondo della Disney è a lutto per la morte di Cameron Boyce 

Il mondo di Disney e sotto choc. Alcune ore fa è giunta una notizia drammatica che riguarda un giovane attore. Purtroppo all’età di vent’anni è venuto a mancare Cameron Boyce.

Stando alle prime ricostruzioni, la morte del giovane è avvenuta durante il sonno a causa di un attacco respiratorio dovuto ad un problema medico che l’artista stava cercando di risolvere.

A tragedia accaduta, è stata la stessa famiglia a rendere noto cosa è accaduto al ragazzo, attraverso una nota stampa. Il 20enne era diventato popolare grazie alla serie televisiva Descendants e per lo show televisivo Jessie. Ma ha interpretato anche tanti altri ruoli ed esperienze sul piccolo e grande schermo visto che ha cominciato a lavorare come modello e attore all’età di sette anni. (Continua dopo la foto)

Cameron Boyce muore a soli 20 anni

Il comunicato stampa della famiglia e della Disney 

“Siamo molto tristi in questo momento e chiediamo la privacy per affrontare questo dolore per la perdita del nostro prezioso figlio e fratello. Cameron è morto nel sonno dopo un attacco respiratorio, risultato di una condizione medica per la quale era in cura“,

è questo il commovente messaggio scritto dai familiari del giovane Cameron Boyce. Dopo qualche minuto è giunta anche la nota stampa da parte della Disney che, tramite un portavoce, ha fatto sapere:

“Boyce ha sempre avuto un incredibile talento per la recitazione. Nonostante la giovane età è riuscito a condividere con il mondo intero la sua bravura”.

Chi era Cameron Boyce? 

Cameron Boyce era nato a Los Angeles. Il ragazzo aveva fatto il suo debutto nel mondo dello spettacolo a soli nove anni nel film Riflessi di paura, a undici anni, invece, aveva recitato al fianco di Adam Sandler in Un weekend da bamboccioni.

Attore e ballerino, era diventato famoso grazie alle quattro stagioni della serie tv per ragazzi Jessie e alla serie di film per la televisione, dal 2015 al 2017, Descendants.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!