Alessia Marcuzzi in lutto, il ricordo straziante sui social: ‘Sei stato un genio…’ (Foto)

Alessia Marcuzzi

Alessia Marcuzzi e la strategia per combattere i leoni da tastiera

Qualche giorno fa Alessia Marcuzzi ha utilizzato una nuova strategia per contrastare i cosiddetti leoni da tastiera che negli ultimi tempi l’hanno presa di mira. Soprattutto dopo quanto accaduto a L’Isola dei Famosi 14 col caso Riccardo Fogli, gli haters le hanno scritto commenti e critiche al vetriolo.

Quindi per evitare altre polemiche, la Pinella ha fatto una contromossa pubblicando su Instagram la lista di tutti gli insulti ricevuti dai suoi odiatori. Ma nelle ultime ore l’ex compagna di Francesco Facchinetti ha scritto un messaggio di lutto, andiamo a vedere per chi.

Alessia Marcuzzi e il ricordo su IG per Joao Gilberto

E a proposito di social, qualche ora fa Alessia Marcuzzi ha espresso tutto il suo dolore per la scomparsa di un genio della musica. Stiamo parlando del brasiliano Joao Gilberto. La conduttrice de L’Isola dei Famosi che è stata riconfermata per la nuova edizione, attraverso una Storia su Instagram ha postato uno scatto del compianto artista mentre canta e suona la sua inseparabile chitarra.

Un lutto che ha colpito tutto il monto visto che quest’ultimo era apprezzato da tutti. Non è la prima volta che la Marcuzzi pubblica dei messaggi di cordoglio sui social, mesi fa ha fatto la stessa cosa con artisti italiani ed internazionali. (Continua dopo la foto)

E’ morto Joao Gilberto, il ricordo di Alessia Marcuzzi

Chi era Joao Gilberto?

Joao Gilberto è morto ieri a Rio de Janeiro all’età di 88 anni. E’ venuto a mancare l’ultimo dei ‘padri’ della Bossa Nova. La sua collaborazione di diversi decenni con il pianista e compositore Tom Jobim e il poeta-diplomatico Vinicius de Moraes ha contribuito ad affermare questo filone sulla scena musicale mondiale, con pezzi quali Garota de Ipanema, Desafinado e tanti altri ancora.

Ma è nel 1958, con il suo primo album intitolato Chega de saudade, che Joao Gilberto comincia la scalata alla notorietà.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!