Il Re leone, Ivana Spagna non canterà Il Cerchio Della Vita: la reazione della cantante

Ivana Spagna non canterà la canzone de Il Re leone Il Cerchio Della Vita. Ecco come ha reagito la cantante.

Il Re leone: il remake di Jon Favreau

Dopo il successo del remake de Il libro della giungla, Jon Favreau ha deciso di realizzare il remake del più famoso dei classici Disney, ovvero Il Re leone. Il film uscirà il 19 luglio in America, in occasione del 25° anniversario dell’uscita del cartone animato Disney nel 1994.

Mentre in Italia arriverà nelle sale cinematografiche il 21 agosto 2019. La storia rimane la stessa. Simba è l’erede delle Terre del Branco, ma Scar uccide il Re Mufasa e manda in esilio il piccolo principe per diventare il sovrano. Simba conosce Timon e Pumba e, con l’aiuto della sua amica d’infanzia Nala, tornerà per riprendersi il regno.

C’è grande attesa per questo film che ha segnato l’infanzia di molte persone. Il cast è davvero eccezionale. Nella versione inglese James Earl Jones darà la voce a Mufasa, Donald Glover sarà Simba adulto, mentre Beyoncè sarà Nala adulta. In Italia questi ruoli sono stati affidati rispettivamente a Luca Ward, Marco Mengoni ed Elisa.

Ivana Spagna esclusa dal cast italiano

Come tutti sanno, la colonna sonora del film d’animazione del 1994 è cantata da Ivana Spagna. La cantante porta Il Cerchio della Vita anche nei suoi concerti e tutti si aspettavano di ritrovare la sua voce nel remake. Non è così. Ivana Spagna non è stata presa in considerazione per cantare la canzone iconica de Il Re leone. Al suo posto ci sarà Cheryl Porter.

Ma come avrà reagito la cantante? In realtà, con molto entusiasmo. Infatti, Ivana Spagna ha pubblicato un post sul suo profilo Instagram mandando un grande in bocca al lupo alla collega. (Continua dopo la foto)

Il timore dei fan più accaniti

Da pochi giorni sono state pubblicate tutte le canzoni del remake de Il Re leone e molti appassionati stanno facendo il confronto con la versione originale, rimpiangendola. In ogni caso, a parte qualche piccola variazione e l’inevitabile personalità dei doppiatori, sembra che Jon Favreau abbia cercato di essere il più possibile fedele all’originale. Non rimane che attendere il 21 agosto per vedere il film completo al cinema.