‘Sono meglio gli animali…’: Yari Carrisi nella bufera, ecco cosa ha fatto il figlio di Al Bano e Romina Power (Foto)

Yari Carrisi e la madre Romina Power

Grande successo per la replica del concerto all’Arena di Verona di Al Bano e Romina Power

Venerdì sera su Rai Uno è andato in replica lo spettacolo ‘Signore e Signori Al Bano e Romina Power’. Un evento realizzato quattro anni fa presso l’Arena di Verona. Fra i vari ospiti della serata era presente anche il secondogenito della storica coppia, Yari. Quest’ultimo si è lasciato sfuggire una frase che non è proprio piaciuta al popolo del web. (Continua dopo la foto)

Yari Carrisi nella bufera

Yari Carrisi nella bufera: ecco il motivo

Al Bano e Romina Power ha fatto salire sul prestigioso palco dell’Arena di Verona anche i loro tre figli: Yari, Cristel e Romina Junior. Durante l’intervento del secondogenito che per il momento si trova a Roma dopo mesi vissuti in India, ha detto qualcosa sugli essere umani.

“VOLEVO DIRE QUESTO, CHE PIÙ ME LA FACCIO CON GLI ESSERI UMANI E PIÙ SON CONTENTO DI ESSERE UN ANIMALE”,

ha affermato il musicista. Le affermazioni di quest’ultimo, però, hanno fatto storcere il naso a tantissimi internauti. Infatti sui vari social network degli utenti hanno trovato del tutto fuori luogo che sembravano una vera e propria offesa nei confronti del pubblico presente nel teatro scaligero.

Con molta probabilità il Carrisi Junior voleva evidenziare le nefandezze che commettono certi esseri umani. A quanto pare le parole del figlio di Al Bano e la Power sono state fraintese sollevando un polverone inutile.

Il secondogenito della storica coppia nel mirino degli haters

Su Twitter si è scatenata una polemica nei confronti di Yari Carrisi che qualche settimana fa ne aveva combinata un’altra delle sue. In occasione della sua visita in ospedale per andare a trovare la madre Romina appena operata al ginocchio, il ragazzo ha portato con sé la consolle da dj facendo musica in stanza.

Ora sul web lo accusano di essere solo un mantenuto che vive alle spalle del padre Al Bano. Arriverà la replica da parte del diretto interessato?

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!