Eros Ramazzotti sulla separazione da Marica: “Quante schifezze…”

Eros Ramazzotti in un video su Instagram difende la ex moglie Marica Pellegrinelli

Ha letto tanto cose spiacevoli sul conto di Marica in settimana, ma quanto dice non è ciò che i detrattori credono: questa situazione si trascinava da tempo finché hanno deciso di dividersi. E le “schifezze” pubblicate non corrispondono al vero. A un video pubblicato sul proprio profilo Instagram affida Eros Ramazzotti l’arringa difensiva per la ex compagna Marica Pellegrinelli. Lei – aggiunge l’artista – è una donna fantastica, una mamma bravissima, non un’arrampicatrice.

In un comunicato congiunto i due annunciavano ufficialmente di separarsi lo scorso 7 luglio, confermando le voci sul fatto che le nozze fossero arrivate al capolinea. Pur avendo passato un decennio meraviglioso, nel quale hanno messo su una bellissima famiglia, e pur essendo stati felici in una maniera impossibile da dimenticare, Eros e Marica hanno gettato la spugna.

Marica Pellegrinelli difesa a spada tratta

Ecco quindi partire il gossip. E le accuse alla Pellegrinelli, bollata da alcuni utenti come un’arrampicatrice sociale, nonché la responsabile della storia finita con Eros, per averlo tradito, anche con il ricco imprenditore Charley Vezza. Ma Eros Ramazzotti provvede a difendere la sua ex compagna, finita ‘sotto inquisizione’ da una parte degli internauti. La cosa migliore che qualcuno può fare è ascoltare la sua musica, se si vuole. Non mettere in giro delle cattive dicerie su Marica: non se lo merita.

“Marica è una bravissima mamma, una donna fantastica, non un’arrampicatrice”

Il resto poi – invita Eros Ramazzotti – è meglio lasciarlo ai pettegolezzi di infimo livello. Con la tristezza dipinta sul suo volto, protegge Marica, come si addice a un galantuomo. Nella didascalia parafrasa Marthin Luther King: che nell’attuale generazione ci si pentirà non soltanto per le parole e per le azioni delle persone cattive. Ma anche per lo spaventoso silenzio di quelle buone. Cosa ci avrà voluto dire? (continua dopo il post)

Eros Ramazzotti: i messaggi solidali dei colleghi

Ramazzotti e la Pellegrinelli si erano conosciuti sul palcoscenico dei Wind Music Awards 2009, dove l’attrice e modella bergamasca, madrina dell’evento, aveva premiato il cantante: scattò la scintilla. Poi l’arrivo della figlia Raffaela nel 2011, tre anni dopo il matrimonio, blindatissimo, celebrato con rito civile nella sala matrimoni di Palazzo Reale a Milano, infine nel 2015 la nascita di Gabrio Tullio.

A Eros Ramazzotti hanno mandato messaggi solidali noti colleghi, come per esempio Laura Pausini che definisce entrambi persone stupende. E ancora Gigi D’Alessio spiega: un uomo trattare la propria signora da principessa se è stato cresciuto da una regina.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!