Difendersi dal caldo estivo: 4 accorgimenti da seguire

Meteo: Estate in arrivo a Giugno

Abbiamo vissuto un giugno particolarmente caldo ed anche luglio, in molte regioni italiane, non si può dire cha sia stato da meno. Cone fronteggiare queste temperature? In realtà con alcuni accorgimenti possiamo combattere l’afa e trovare quindi un po’ di refrigerio. Di seguito 4 accorgimenti per contrastarla. I primi consigli riguardano l’alimentazione da seguire.

1. Bere molto e mangiare frutta e verdura

Quando aumentano le temperature il nostro organismo ha un suo meccanismo regolatore: produce il sudore grazie a cui la temperatura corporea si abbassa. Si tratta di un sistema efficace per affrontarre il caldo, tuttavia i liquidi e i sali minerali persi con la sudorazione vanno reintegrati bevendo almeno due litri di acqua al giorno.

Da moderare invece l’assunzione sia delle bibite gassate che di quelle zuccherate e il caffè. Da evitare invece il consumo degli alcolici e delle bevande troppo fredde che potrebbero portare a una congestione. Se praticate attività fisica potete consumare, ma sempre senza eccedere, delle bevande con sali mineali e magnesio che vengono utilizzate dagli sportivi per reidratarsi.

Mangiare frutta e verdura è importante perché contengono vitamine e sali minerali e quindi ci permettono di reidratarci. E’ consigliabile poi fare pasti leggeri durante la giornata e frazionarli in modo da mangiare spesso ma poco. Andranno evitati invece gli alimenti ipercalorici quali le carni grasse, i salumi e gli insaccati in genere e in generale tutti i cibi ipercalorici.

2. Prestate cura all’abbigliamento

Sia per uscire che quando siete in casa vanno preferiti tessuti in fibre naturali come cotone e lino, che aiutano la pelle a traspirare e ci mantengono freschi. Da evitare invece gli abiti sintetici o quelli troppo attillati e scuri, che oltre a farci patire il caldo, possono dare luogo a qualche a allergia.

3. Doccia tiepida

Quando fa caldo d’istinto siamo portati a farci una bella doccia gelata. Tuttavia in questi casi il sollievo è immediato ma dura poco perché la vasocostrizione indotta dal freddo fa sì che il calore immagazzinato dal corpo non possa distribuirsi a suffcienza. Si possono ottenere invece dei benefici con una doccia tiepida a temperatura ambiente. In questo caso sperimenterete una sensazione di sollievo una volta usciti dalla vasca, perché non suderete in maniera eccesiva e il calore verrà disperso dall’organismo in maniera efficace.

4. Combattere il caldo in casa

In casa per creare penombra è oppportuno abbassare le persiane o tirare giù le tapparelle. E’ un vecchio sistema ma funziona sempre. Le imposte invece vanno tenute aperte dove non batte il sole in modo da poter illuminare le altre stanze. Le finestre andranno aperte al mattino o quando fa meno caldo per favorire il ricambio d’aria.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!