Ricky Martin e gli insulti omofobi: emerse chat private

Ricky Martin
Ricky Martin

Beccato il governatore di Porto Rico in commenti omofobi: Ricky Martin pretende le dimissioni

Ad Amici 18 abbiamo avuto la fortuna di conoscere (e apprezzare) il lato più dolce e riflessivo. Ma ogni tanto persino Ricky Martin sbotta: basta toccare le corde sbagliate. Una storia che si impregna di retroscena politici. Come ben sappiamo l’attore viene dal Porto Rico e proprio nel suo Paese natio è scoppiato recentemente uno scandalo.

Difatti, i connazionali reclamano a gran voce che il governatore Ricardo Rossello rassegni le proprie dimissioni, trovando il supporto e l’appoggio proprio in Ricky Martin. A infervorare il popolo, chat private del governatore diventate di dominio pubblico questo week-end. Nei messaggi scritti dal politico si leggono frasi omofobe e discriminatorie, anche verso Ricky Martin. Con l’interprete de La Vida Loca si è apertamento schierato, a mezzo social, il rapper Bad Bunny.

Intercettazioni scottanti

Le chat del governatore di Porto Rico sono trapelate tutte insieme in un ricco dossier, formato da ben 889 pagine. Finito alla gogna mediatica, Rossello ha dpresto eciso di rispondere in un’intervista radio, provando (per quanto possibile) a chiarire l’accaduto. Ricky Martin, facendosi portavoce del malcontento generale, ha preteso le sue dimissioni. Appello che non ha sortito l’effetto sperato: Rossello, a mezzo stampa, ha già fatto sapere di non voler lasciare la sua carica. Come si risolverà la diatriba? In attesa di scoprirlo sui social network impera la polemica.

E questo grazie soprattutto alla forte influenza di Ricky Martin tra i confini nazionali e non solo, anche qui in Italia vanta infatti un grandissimo seguito, complice la già richiamata partecipazione al talent show di Maria De Filippi. Il cantante ha scelto di sfruttare i propri canali social per esprimere tutto il proprio malcontento nei confronti di Ricardo Rossello.

Ricky Martin invita Rossello alle dimissioni

Quando i commenti sono fatti in privato – spiega – mostrano davvero di cos’è fatto: l’integrità e la verità con cui vivi la tua vita privata è ciò che ti definisce. La giovane età non è una scusante, in quanto non dipende da un errore o inesperienza, bensì costituisce un atto consapevole e deliberato, totalmente irresponsabile e che tenta di calpestare i diritti umani dei cittadini guidati e rappresentati.

Questo atto è completamente ripudiabile e denota la personalità intollerante, arrogante, omofobica, machista e violenta. Pertanto, Ricky Martin invita Rossello a fare un atto di vera generosità, valore e amore per Puerto Rico, dando l’incarico a un’altra persona con la saggezza e la guida per dirigere il popolo.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!