I Tre Forcellini tornano a Reazione a Catena di Marco Liorni: la clamorosa proposta (Foto)

Il pubblico del game show di Rai Uno rimpiange i tre campioni padovani 

I telespettatori di Reazione a Catena non si danno pace per la sconfitta de I Tre Forcellini che la scorsa settimana sono stati battuti da I Giù per Su. I tre ragazzi provenienti da Padova e provincia sono riusciti a conquistare il cuore del pubblico grazie alla loro bravura.

Infatti in 25 giorni di permanenza nel game show del preserale di Rai Uno, sono riusciti a portarsi a casa una bella cifra, ovvero 300 mila euro. Nel web, in particolare su Twitter ed Instagram, gli utenti hanno chiesto a gran voce di farli ritornare nel programma di Marco Liorni.

I Tre Forcellini potrebbero tornare a Reazione a Catena per un torneo dei campioni 

I Tre Forcellini mancano tantissimo ai telespettatori di Reazione a Catena, la trasmissione rivelazione dell’estate 2019. Il motivo? La formula vincente e la conduzione pacata ed educata di Marco Liorni fa si di ottenere degli ascolti record. Da alcuni giorni, ossia dopo la sconfitta dei campioni di Padova, su internet sono iniziati ad apparire alcuni appelli.

Ad esempio in tanti vorrebbero i tre matematici di nuovo nel game show. Un desiderio che potrebbe avverare, visto che come la concorrenza, ovvero Caduta Libera, potrebbe essere organizzato un torneo dei campioni. In attesa di rivederli sul piccolo schermo, continua la marcia verso la vittoria de I Giù per Su. (Continua dopo la foto) 

Suggerimento per gli autori di Reazione a Catena

Il grande successo di pubblico di Reazione a Catena 

Come anticipato prima, in queste ultime settimane Reazione a Catena – L’Intesa vincente sta riscuotendo un grandissimo successo di pubblico. Addirittura nella parte finale del gioco arriva a doppiare la concorrenza, ossia Caduta Libera di Gerry Scotti.

A quanto pare gran parte del merito va al padrone di casa Marco Liorni che, dopo la difficoltà iniziale, è riuscito nel migliore dei modi a prendere le redini del gioco televisivo. Ricordiamo che l’anno scorso era presentato da Gabriele Corsi, ora liquidato dalla Rai.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!